Utente 204XXX
Buonasera,ho 34 anni,ultimamente ho perso 40kg (in 2 anni), fumo quasi un pacchetto di sigarette al giorno, bevo alcolici saltuariamente ma non in maniera eccessiva, pratico attività sportiva 3 volte alla settimana (palestra, allenamento aerobico, 1ora e 15 minuti/lezione),pressione 120/80,ultime analisi del sangue da routine perfette;questo è il mio problema:qualche mese fa ho riscontrato dei problemi nel mantenere l'erezione.Durante il petting non c'erano problemi ma nel momento della penetrazione perdevo completamente l'erezione.Preoccupato, mi sono recato da uno specialista il quale,dopo una visita accurata,ha scongiurato qualsiasi causa fisica sostenendo che il mio problema era dovuto ad ansia da prestazione(essendo alle prime esperienze nei rapporti sessuali completi), consigliandomi l'assunzione di Cialis (10mg) o Levitra (10mg).Da circa 2 mesi assumo le pillole ed il problema è sparito.Volevo sapere se e quando posso interrompere l'utilizzo dei medicinali e se,quando lo farò, si ripresenterà il problema.Vorrei avere una vita sessuale slegata dai medicinali.Ringraziando in anticipo attendo una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' stata posta una diagnosi andrologica con esami ormonali e vascolari?Oltre alla,scontata,ansia da prestazione,ridurrei drasticamente il fumo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr.Izzo, La ringrazio per la risposta. La diagnosi andrologica è stata posta dalla visione delle mie ultime analisi del sangue, dalla misurazione della pressione e da una visita al pene ed alla prostata. Crede che ci sia anche qualche altra patologia dietro al problema della D.E.? Per quanto riguarda il fumo, mi sono già ripromesso di scendere sotto le 10 sigarette/giorno.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che,anche in considerazione del forte decremento di peso,sia necessaria una diagnosi andrologica piu' approfondita,come e' corretto fare prima di prescrivere una terapia con farmaci pro-erettili...Non credo che abbia incontrato un andrologo dedicato...Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio. Quindi mi consiglia di cambiare andrologo? Anche perché vorrei tornare per una visita in quanto qualche settimana fa mi si è rotto il frenulo con una copiosa emorragia. Sono andato al pronto soccorso dove mi hanno consigliato solamente di astenermi da attività sessuali per una decina di giorni e null'altro. Ora però noto un leggero fastidio durante l'attività sessuale e negli ultimi giorni sento un dolore al pene e mi sembra anche un pochino gonfio... Cosa mi consiglia di fare? E per le pillole? Dovrei smettere di assumerle? Questa mattina ad esempio non ho riscontrato problemi di erezione e avevo assunto Cialis venerdì sera verso le 20,30 e quindi, avendo fatto sesso questa mattina verso le 11,00, l'effetto del medicinale era svanito? In altre parole ce l'ho fatta da solo visto che la copertura del farmaco "si limita" alle 36 ore? Grazie in anticipo per la risposta.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ritengo la diagnosi andrologica ineludibile,proprio perche' ha dimostrato di poter avere una buona resa erettiva senza assumere farmaci...Ma se domani non va bene?...ritornerebbe al punto di partenza con tutti i dubbi...Cordialita'
[#6] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi se la disturbo ulteriormente... Non so se è corretto chiederlo ma, come si dice... tentar non nuoce... saprebbe indicarmi il nominativo di un suo valido collega in provincia di Udine? E che cosa può dirmi circa il problema di cui le parlavo precedentemente, cioè della rottura del frenulo e del dolore/rigonfiamento del pene? Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...contatti il Dr. Massimo Capone che potra' illuminarLa circa la sintomatologia riferita.Cordialita'.
[#8] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, è stato molto gentile, contatterò il Dr Capone quanto prima. Grazie ancora. Cordialità