Utente 114XXX
Salve, sono un ragazzo di 30 anni e il 25 marzo 2011 ho subito un intervento di safenectomia e flebectomie multiple di coscia e gamba.
La domanda che voglio porre riguarda una cosa abbastanza particolare e un pò fuori dal comune.. io ed i miei amici stiamo organizzando per il prossimo 15 maggio una gita in un parco divertimenti.
Vorrei sapere se nelle mie condizioni, e considerato il fatto che dal giorno dell'operazione al 15 maggio non passano nemmeno 2 mesi (prima di salire sull'attrazione ci sono i divieti per donne incinte, portatori di protesi, persone operate di recente, ecc), è possibile salire su giostre "estreme" quali alcune montagne russe, in cui il fisico è sottoposto per alcuni secondi a quasi 5g di accelerazione (da 0 a 100Km/h in 2.2 secondi).
Può essere dannoso oppure no visto che si sta seduti o sospesi con le gambe penzoloni?
Grazie, cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
per quanto i due mesi che saranno trascorsi dall'intervento costituiscano un lasso di tempo più che sufficiente ad una completa guarigione, sinceramente non me la sentirei di consigliarLe di sottoporsi ad esercizi fisici di particolare intensità che prevedono fra l'altro stress gravitazionali ed accelerazioni brusche, soprattutto nella impossibilità di valutare eventuali postumi non ancora stabilizzati che in qualche modo possano interessare il suo sistema venoso profondo.
Pur non dovendo necessariamente rinunciare alla vacanza ed alla compagnia degli amici, limiterei la partecipazione alle sole attrazioni "non estreme".