Utente 657XXX
elenco quanto risultato dalla risonanza e dai raggi, se gentilmente potete inviarmi informazioni su cosa è stato riscontrato e cosa dovrei fare.
certi movimenti non riesco a farli, tornero come prima ?
grazie

all'RX della spalla dx non si riscontrano lesioni ossee a focolaio,nè di tipo traumatico.Qualche rugosità artrosica lungo la superfice inferiore dell'acromion.Artrosi acromion-claveare.Non riconoscibili calcificazioni para-scheletriche.
Indagine RM della spalla acquistata con sequenza FSE DP -fast-sat para sagittale e para coronale con sequenza FSE T1 para coronale e con sequenza GRET2 assiale.Artrosi acramion-claveare associata a superfice inferiore dell'acromiondi tipo piattoe a legamento Coraco-acromiale ispessito determinano impronta sulla ventre muscolare e sulla giunzione mio-tendinea del sovraspinoso.il tendine corrispondente,in sede pre-inserzionale appare ispessito con intensita del segnale disomogenea tenuamente iperintesa nella sequenza a TR lungo per tendinosi.Non riconoscibili alterazioni del segnale al sotto-spinoso.Piccola osteofita del processo coracoideo determina riduzione dello spessoer articolare Coraco-omerale con consensuali note tendinosiche al sotto-scapolare
Normo allogato nella doccia omonima il tendine del capolungo del bicipite.Inserzioni di tipo III della capsula articolare alla scapola
Discreta quantità di versamento liquido intra-articolare.Irregolarità al labbro cartilagineo glenoideo antero-inferiore in un quadro che,in assenza di traumi pregressi,depone per fatti degenerativi.

Sei un medico? Gli Utenti hanno bisogno di Te ORA!

Sei un utente? Racconta la tua storia di Buona Sanità ORA!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
I dati indicherebbero per una "Spalla Dolorosa Senile", intendendo con questo termine una particolare sofferenza della spalla compreso quello che è venuto fuori dalla su aRMN: una degenerazione della superfice articolare dell'articolazione Acromion/Claveare;processi infiammatori cronici con sclerosi dei tessuti; osteofiti; ecc. Tutto questo ha provocato una sofferenza del meccanismo di scivolamento dei tendini che fanno muovere la spalla e che le procurano dolore sia al movimento che durante la notte. Le consiglio di rivolgersi ad un chirurgo della spalla poichè dovrà sottoporsi - dopo un controllo clinico - ad un protocollo terapeutico step by step.
Auguri
Dr. Luigi Grosso
www.luigigrosso.net/spalla.htm