Utente 193XXX
Da circa 9 mesi soffro di orticaria cronica idiopatica trattata senza risultati con antistaminici (cerchio,atarax,stugeron e kestine) e cortisone.Le macchie,dal contorno rosso ed interno pallido,sono localizzate su mani (palmo e dorso),braccia,tronco,collo,gambe e piedi (pianta e dorso) e sono molto pruriginose soprattutto durante le ore notturne.Vorrei sapere se l'orticaria cronica può essere dovuta ad una infezione da HIV,avendo avuto un anno e mezzo fa circa un rapporto a rischio con una "professionista".Durante il rapporto si è verificata la rottura del preservativo e a 45 giorni da questo episodio ho effettuato un test di ultima generazione con esito negativo.Mi hanno detto che un risultato negativo a 45 giorni è molto rassicurante ma i miei dubbi e le mie paure persistono soprattutto in seguito alla comparsa di questa orticaria.In attesa di una vostra risposta vi porgo distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
La HIV -fobia colpisce ancora. Ma che caspita c'entra se lei ha un' orticaria con un rapporto a rischi avvenuto oltre un anno fa? IL test negativo = niente malattia.
Le cause dell'orticaria sono invece più complesse e non sempre ben identificabili. L'iter diagnostico è lungo ed irto di difficoltà, e molto poco soddisfacente per medico e paziente.
Da line guida l'antistaminico deve esser dato a dosi generose e spesso in associazione. Il cortisone è una extrema ratio, perloppiù, l'estremo tentativo quando il resto è fallito, ma risultati difficilmente buoni.
Penso sia in caso di riprendere in mano la sua problematica, magari con un altro specialista.

SAluti