Utente 128XXX
Buonasera dottori,
sono un marinaio impegnato su una nave militare. Per due volte mi è successo ciò descritto in oggetto, volte con dolori relativamente all'estremità dell'uretra, soprattutto durante la doccia. E' possibile siano i cosiddetti "funghi". Il medico di bordo mi ha trattato la prima volta con antibiotico intramuscolare e delle pasticche, è passato. Ora lo stesso, punture di Rogefin e pasticche di non so cosa, amuchina diluita con acqua come disinfettante. Cosa può essere, l'acqua dissalata di bordo, germi che saltano da una parte all'altra? Mi consigliate analisi delle urine, emocromo e ves per controllare se vi è infiammazione? Il dermatologo è lo specialista in merito o devo farmi visitare da un urologo? Mi indicate una pomata generica per questo tipo di sintomi? Grazie anticipatamente per la vostra risp e della pazienza che avete per noi utenti...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
anzitutto grazie per i ringraziamenti ed i complimenti che fortificano sempre il prorio ego.
Per il resto, diamo per certo che lo specialista di riferimento è assoulutamente ed unicamente il dermatologo, almeno in prima battuta.
Non pasticci, non metta quelle che chiama creme generiche (che non esistono) ma, appena possibile, vada dallo specialista. In attesa usi magari delle paste anti irritanti chiedendo aiuto al medico militare (anche se immagino che lui faccia quel che riesce)

Saluti
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottor Mocci per la sua celere risposta, provo a chiedere al dottore di bordo se ha delle paste antirritanti.
Stamane l'inferimiere mi ha anche consigliato di aggiungere amuchina quando faccio il lavaggio di indumenti intimi, per disinfettare maggiormente. Vedremo...
Buon lavoro e grazie ancora...
[#3] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Salve dott. Mocci, la situazione è migliorata, il medico di bordo mi ha dato una pomata, la Gyne-Canesten. Non aveva la linea maschile del farmaco ma mi ha assicurato che va bene, difatti così è stato.
Le volevo chiedere se posso avere rapporti sessuali con la mia partner, visto ciò che ho avuto nei giorni scorsi, magari utilizzando il preservativo in modo da non contaggiare lei, sempre se potrebbe trattarsi di situazione sanitaria contaggiosa. Grazie anticipatamente, buon lavoro.