Utente 184XXX
Salve, mia nonna (76 anni) quattro giorni fa si è sottoposta a un intervento di bypass aortocoronarici. Le hanno impiantato 3 bypass, l'intervento è perfettamente riuscito. Purtroppo ieri notte mia nonna ha avuto uno shock anafilattico perché per errore le hanno somministrato l'eparina a cui mia nonna è fortemente allergica (proprio per questo nel corso dell'operazione è stato usato un farmaco anticoagulante alternativo). Per fortuna dopo un'abbondante iniezione di cortisonici la situazione è migliorata. Adesso vengo a sapere che stanotte mia nonna ha avuto un episodio di fibrillazione atriale. Ora però la situazione è sotto controllo. La fibrillazione atriale può essere dovuta all'errore medico dell'altra notte o al decorso post-intervento? Quali sono le conseguenze e i possibili rimedi? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
La fibrillazione atriale è una comune complicanza nel periodo postoperatorio di pazienti sottoposti ad intervento cardiochirurgico, si manifesta infatti in circa il 30 % dei casi.

Non c'è nessun nesso con la reazione anafilattica da lei descritta e se è ritornato il normale ritmo sinusale come mi è parso di comprendere, non c'è nessuna conseguenza sul decorso postoperatorio.

In bocca al lupo
GI