Utente 207XXX
Circa 3 mesi da mi sono beccato una prostatite , vado dal urologo il quale mi prescrive una cura di ciproxin 500 per 40 giorni.
Alle volte nella fase piu acuta avevo un calo di erezione quando il fastidio era forte .
Adesso i fastidi sono andati via lo spermocultura e ' negativa ma alle volte ho difficoltà di erzione. il mio medico dice che e' psicologico, ma non sono sicuro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, non credo che la precedente prostatite abbia effetti su i suoi attuali problemi erettivi.Tenga presente che non siamo macchine e che quindi l'erezione può essere influenzata da molteplici fattori. Cerchi di modificare favorevolmente il suo stile di vita ed eventualmente faccia una valutazione specialistica.

Distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta ma cosa c'entra la prostatite con l erezione ?
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La prostatite ,in alcuni casi, può avere degli effetti negativi sull'erezione, ma nella pratica clinica si osservano molti pazienti con prostatiti severe avere una intensa attività sessuale senza alcun problema. Il dolore perineale e i disturbi prostatitici possono condizionare negativamente sotto l'aspetto psicologico l'attività sessuale come è possibile ,che in alcuni casi di prostatite,possa esserci una azione negativa sui nervi erigendi che anatomicamente passano rasenti alla ghiandola prostatica.

Distinti saluti