Utente 580XXX
Gentile Prof.,
ho 51 anni, peso circa 75 kg., alt. 167 cm.. Non fumo, e pratico una moderata attività fisica ed un'attività lavortativa sedentaria. Da sempre ho avuto problemi di ipertensione essenziale (120/90- 130/95) curata in diversi modi ma mai rientrata negli standard ottimali soprattutto per la diastolica. Negli ultimi mesi ho tralasciato le terapie (sartanici) perche mi portavano un abbassamento notevole della p.a. sistolica. Di seguito l'ultimo ecocolordoppler che mi ha messo in allarme:
19/5/2011 - Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori parietali, con cinesi globali nei limiti. Valvola mitrale con lembi mobili e insufficienza di grado lieve. Pattern mitralico da alterato rileasciamento. Valvola aortica tricuspide con lieve sclerosi delle semilunari, ectasia della aorta ascendente 43 mm. Atrio sinistro ai limiti. Valvola tricuspide con insufficienza di gardo lieve. Sezioni destre con conservata funzione globale.
Il precedente 23/4/2009 - EcoCardiogramma: Nella norma la volumetria e gli spessori parietali del ventricolo sx- Contrattilità globale del ventricolo sinistro conservata a riposo.-Nella norma la morfo-funzionalità degli apparati valvolari esplorati.-L'atrio sx presenta dimensioni normali e pareti libere da immagini ecodense.-Lieve ectasia dell'aorta ascendente (40 mm)- Sezioni di dx volumetricamente nei limiti.-Il pericardio mostra normale ecoreflettività e non presenta spazi ecoprivi.
Eco doppler vasi sovraortici: Assi arteriosi pervii, con pareti normoecogene, normoelastiche. Assenza di lesioni ateromasiche stenosanti e/o occlusive a carico dei vasi esaminati.Assenza di lesioni significative all'esame flussimetrico in doppler pulsato e continuo ed in color-doppler.Arterie vertebrali asimmetriche per calibro, con dominanza emodinamica del vaso di destra.Assenza di alterazioni patologiche a carico delle arterie succlavie.
Sono molto preoccupato, è opportuno intervenire chirurgicamente oltre che col controllo farmacologico della p.a.? Che tipo di medicine prendere? La ringrazio anticiptatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Non c'è nessuna indicazione al trattamento chirurgico, si tratta infatti ,in rapporto alla sua superficie corporea, di una ectasia moderata dell'aorta ascendente.

Fondamentale risulta quindi il controllo pressorio.

Perda peso, attività fisica aerobica, stop fumo.

Concordi poi con il cardiologo curante una terapia farmacologica mirata, con alfa, beta bloccanti o ace inibitori se con il sartanico ha avuto dei problemi.

Cordialmente
GI
[#2] dopo  
Utente 580XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dott. Iaci, ringraziandoLa anticipatamente per la risposta, La metto al corrente che il mio medico curante mi ha prescritto la Eco dei grossi vasi addominali e mi ha prescritto il Pritor da 40 mg da prendere ogni sera. Mi ha spegato, rassicurandomi, che si tratta di un ulteriore indagine per approfondire e togliersi il dubbio di eventuali patologie.
E' giusto? E' idonea, secondo Lei, la terapia?
La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Assolutamente si.
Esiste una certa associone tra aneurismi dell'aorta ascendente e dell'aorta addominale.

Stia sereno.

Tenga sotto controllo la pressione.

Un ecocardiogramma di controllo ogni 8 mesi.

In bocca al lupo.
GI
[#4] dopo  
Utente 580XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dottore, un'ultima domanda:
sono tenore lirirco (per hobby) ma comunque canto quotidianamente. Utilizzo quindi la respirazione diaframmatica. Si può conciliare la mia passione con la patologia in atto.
La ringrazio nuovamente e La saluto cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Stia sereno e continui a cantare senza problemi.

GI