Utente 175XXX
Gentili medici,
ho 22 anni e da un po' di tempo mi capita, che ogni qualvolta mangio panna, latte, gelato, bechamel, burro, patate fritte, yogurt e sporadicamente la pizza (solitamente prendo una biancaneve, evitando il pomodoro poichè soffro di gastrite)accuso dei forti dolori allo stomaco con conseguente dissenteria.
A volte non mi capita nulla, ma ci sono volte che sto davvero male.
Capite che anche durante il pasto ho bisogno di andare in bagno.
Mia madre attribuisce ciò ad un fattore psicologico, ma non nascondo che ultimamente sto con l'ansia di stare male dopo mangiato.
Mi sento a disagio poichè mangiare fuori casa sta diventando un incubo.
Ne ho parlato al mio medico chiedendo se fosse il caso di prescrivermi il test delle intolleranze ma mi ha risposto che molto probabilmente sono intollerante ai latticini.
Mi piacerebbe ricevere un Vostro parere.
Porgo Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
I test per le intolleranze alimentari non sono scientificamente provati e le intolleranze alimentari vere sono quelle per la celiachia e appunto quella per il lattosio.
Il test per la celiachia si fa con un prelievo di sangue e quello per il lattosio si fa in modo più complesso, ma già il paziente si rendo conto che non può mangiare i latticini.

Vedrei invece se vi è un allergia e i test sono semplici e si fanno con i prick test sia per inalanti e alimenti.

Procederei con i prick affidandomi ad un allergologo che darà le indicazioni direttamente.