Utente 210XXX
Buonasera, faccio prima di tutto i complimenti perchè questo sito è veramente utile!
So molto bene (anche dalle risposte dei medici lette nelle varie richieste) che assolutamete non si possono fare diagnosi tramite un pc, ma quello che interessa a me è un semplice parere, infatti ho già prenotato le visite del caso, ma nel frattempo sono un pò in ansia.
Il problema è quello del titolo: da un mese è comparso nel testicolo sx un dolore, del tipo di un postumo di una botta, che anche se va e viene mi perseguita tutto il giorno. A toccare il testicolo mi fa male, ma non c'è un punto specifico e anzi non sempre toccare lo stesso punto provoca dolore.
A volte il dolore si irradia all'inguine e alla pancia.
Ho una cisti nel testicolo sx, stabile da anni.
Nessun urto o trauma subito. Anni fa era capitata una cosa simile, ma dopo pochissimi giorni era scomparso tutto.
Ho prenotato una ecografia dell'addome e dei testicoli anche su consiglio del medico, ma ho trovato posto solo fra un paio di settimane.
Nel frattempo però ci si può sbilanciare ad avanzare ipotesi su cosa potrebbe essere? Se ricorda qualche fastidio dai sintomi elencati?
Dovrei sottopormi anche ad una visita andrologica? Il medico a parte l'ecografia non ha detto niente se non la possibilità di varicocele..
Grazie molte, spero in una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il dolore ricorrente del testicolo pùò riconoscere molte cause e può anche essere un dolore riflesso (cioè non originato dal testicolo), starle qui ad elencare le confonderebbe molto le idee. In questa situazione la visita andrologica e l'ecografia scrotale sono utili per indirizzarci verso l'ipotesi più corretta.