Utente 481XXX
Gent.mi Dottori,dopo una grave malattia di mio figlio (che purtroppo proseguirà nel tempo) con il pesante stress che ne è seguito ed una forte e lunga gastroenterita dopo l'ultima uscita dall'ospedale(14gg), ho perso 4Kg (7% del mio peso) in quei 3 mesi ed a tutt'oggi, trascorsi 2 mesi, non ho recuperato nulla. In più mi trovo con costanti doloretti alla cervicale, ai muscoli della schiena, alle costole oppure ai nervi sciatici (con dolori notturni). La mia dottoressa dice che ho perso massa muscolare e devo avere pazienza, rilassarmi e nel tempo riprenderò peso.
Mi fa assumere ALANERV e PSYLLIUM (questo per qualche problema di stipsi). Lei cosa ne pensa circa questi problemi muscolari (o tendinei?) ? Derivano da ciò che dice la mia Dott.sa? Cosa mi consiglia ? La ringrazio infinitamente.
[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro utente, nel consulto precedente parlava di risvegli precoci mattutini e perdita di interesse e di piacere per cose che prima l'interessavano. C'è poi la perdita di peso e di massa muscolare, la stipsi, i dolori articolari (tensione al collo e alle spalle, forse sonno non riposante?). C'è pure la causa scatenante, la malattia di suo figlio, che purtroppo proseguirà. Permetta quindi che mi inserisca per ipotizzare una depressione ansiosa reattiva. Non so se riuscirà a rilassarsi da solo, in queste condizioni non è facile. Le consiglierei di cercare un aiuto, non solo e non necessariamente farmacologico, che possa alleviare il peso che le è caduto addosso: può essere una serie di colloqui psicoterapici, oppure un trattamento di fisioterapia, o una ginnastica dolce.Anche trovare un'associazione di familiari che hanno un problema simile al suo (con suo figlio, intendo) la potrebbe aiutare.
Saluti
Franca Scapellato
[#2] dopo  
Utente 481XXX

Iscritto dal 2007
Gent.ma Dott.ssa, La ringrazio per il suo prezioso consiglio che seguirò con grande piacere. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 481XXX

Iscritto dal 2007
Gent.ma Dott.ssa Scapellato, ieri ho ritirato gli ultimi esami fatti. Ad oggi quindi ho eseguito: urine OK, feci OK, sangue OK (enzimi cardiaci,epatici,ecc) , ECG OK , RX Torace e coste OK. Quindi , come mi suggerisce un Suo Collega mi resterebbe da fare solo una visita reumatologica. Mi rimangono un po' di gastrite,di stipsi , la "ossessione" di non recuperare i 4kg persi 3 mesi fa e , la notte, il "terrore" che mio figlio abbia nuove crisi e che mi sorgano dolori toracici(che ogni tanto si avvertono sia di giorno che di notte). Dopo questo quadro più dettagliato, di cui ho piacere di metterLa a conoscenza, Lei ritiene di mantenere i "consigli" che mia dato? Cordialmente. Piero.
[#4] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile signor Piero, mi fa piacere che gli esami da lei effettuati abbiano dato risultati negativi. Rimane il fatto che oltre alla massa muscolare che la preoccupa ha perso ben altro: nel giro di poco tempo ha perso determinate sicurezze, ci vuole tempo per riorganizzarsi, e l'assestamento comporta un gran dispendio di energie. Le ho dato qualche idea di quello che è possibile fare, poi sta a lei decidere. L'importante è accettare che la malattia di suo figlio è stata un grave trauma per lei, la sua famiglia e il suo progetto di vita, quindi deve concedersi tempo (ripeto) e non pretendere da se stesso di tornare esattamente come prima. Dopo un terremoto si tolgono le macerie e si ricostruisce, ed è quello che sta facendo adesso.
La saluto con simpatia
Franca Scapellato