Utente 153XXX
Salve vorrei un consiglio...
Da oramai un anno ho fortissimi dolori lombari causati da una protusione discale l5 s1, ho sentito 3 ortopedici che mi hanno consigliato varie fisioterapie, fisiatri che mi hanno consigliato neurochirurghi e neurochirurghi che mihanno consigliato anestestisti ed infiltrazioni di cortisone nelle faccette articolari...

Il problema e' questo chi dovrebbe indirizzarmi e dove (quale specialita medica) per eventuali infiltrazioni lombari?

Sta di fatto che ad oggi ho fatto tutte le fisioterapie possibili (tecar, laser, iono, tens, infrarossi) senza neanche migliorare di poco...

Chi dovrebbe consigliarmi mi rimbalza e chi mi chiarisce le idee non sa dove mandarmi ad effettuare tali trattamenti..,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, a mio avviso dovrebbe rivolgersi in consulenza e per essere adeguatamente valutato in uno dei Centri di Terapia del Dolore della nostra città, vedo che lei vive a Roma. Uno qualificato per esempio è quello del S.Giovanni Addolorata diretto dal Dott. Colini Baldeschi.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Cioè dovrei chiamare il cup e prendere appuntamento? Loro possono fare le infiltrazioni? In cosa consiste questa specialita medica? In ogni caso la causa del dolore si risolverebbe ma la causa?

La ringrazio della disponibilita e della celere risposta!
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La terapia del dolore è praticata da anestesisti che in genere si dedicano solo a quello. Le metodiche sono diverse a seconda dei tipi di dolore. Certamente non curano la causa se per esempio nel suo caso fosse suscettibile di terapia chirurgica.
Un saluto
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Comunque, anche le semplici "infiltrazioni di cortisone nelle fascette" lombari possono arrecare danni o essere pericolose? E una cosa normale oppure questa "terapia antalgica" la fanno in pochi e viene considerata "l'ultima spiaggia"?

[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, non definirei la metodica come "ultima spiaggia". E' una pratica che ha le sue indicazioni (non posso ovviamente sapere con certezza se questo sia il suo caso), e che deve essere posta in opera da chi abbia una eccellente manualità propio per non avere problemi.
Un saluto.
[#6] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Nulla, sono passati mesi, ho fatto sia Lyrica che 10 Tecar ma il problema e diventato insopportabile, fortissimi dolori lombari sx tutto il giorno e gamba, polpaccio completamente "addormentati" non riesco a stare in piedi. Ho preso appuntamento con il reparto di "terapia del dolore" il quale mi ha consigliato la "coblazione" della protusione, ma per fare questo devo fare prima una Elettromiografia e poi attendere molti mesi. E pensare che ho il terrore solo di passare la giornata visto che ho dei forti dolori e fastidi alla gamba sx. Come dovrei comportarmi? Potrebbe essere la soluzione? E in che modo potrei alleviare questi mesi di attesa? Grazie a chi vorrà rispondermi!