Utente 209XXX
Buongiorno,
ho fatto 3 sedute di massaggio drenante dalla mia estetista per l'odiosa cellulite ma nonostante mi sia stato detto che dopo il secondo/terzo massaggio avrei ottenuto dei risultati apprezzabili, non c'è stata nessuna diminuzione di circonferenza delle cosce...
La mia estetista mi ha detto che c'è la possibilità di fare anche il massaggio linfodrenante, e ho letto su internet che sembrerebbe efficace; ma in realtà ho anche notato che non viene fatta differenza tra il drenante e il linfodrenante...
sono molto confusa...mi sembra di buttare soldi e basta.
Sono davvero efficaci questi massaggi?
Esiste davvero una differenza tra massaggio drenante e linfodrenante?
Se si, quale dei due è più efficace?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
gent.le Utente
il massaggio drenante e linfodrenante son la stessa cosa e sono efficaci nel momneto in cui ovviamente ci sia una componente idrica tessutale significativa. In assenza di essa o con poca presenza dela stessa, sono inutili e non sortiscono effetti "speciali" come spesso viene detto.
Pertanto verifichi magari con il suo medico di fiducia la sussistenza delle indicazioni per un massaggio linfodrenante
un saluto
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la pronta risposta.
Quindi vuol dire che probabilmente non ottengo dei riscontri positivi perchè ho pochi liquidi in eccesso e ho solo accumuli di grasso?
Purtroppo non sono competente in materia...so solo che presento i tipici cuscinetti adiposi ai lati dei glutei e se pizzico la pelle si formano i classici avvallamenti che ho sempre creduto fossero sintomo di cellulite... (così mi è stato detto anche dall'estetista)...
Ho 25 anni, sono alta 1,65 e peso 58kg. Ho il fisico asciutto tranne nel punto critico sopra citato, per questo e i sintomi che le ho elencato, ho sempre creduto di avere solo cellulite (soffro anche di cattiva circolazione, fragilità capillare e prendo la pillola).
E' davvero difficile comprendere se si tratti di grasso o cellulite...la mia confusione aumenta.
[#3] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gent.le Utente
la cellulite ed il grasso, per quanto non sinonimi, in realtà indicano una specifica condizione (non patologia) e cioè l'accumulo di grasso "organizzato" in noduli nelle sedi tradizionali. E' anche vero però che non tutte le persone (donne) che presentano grasso superflueo nei distretti interessati, hanno necessariamente la cellulite!!. In realtà quest'ultime è si il frutto di un accumulo di grasso, ma sotto la spinta genetica, di cattive abitudini di stile di vita, di alimentazione sbagliata, di problematiche circolatorie locali, tale accumulo "si organizza" in noduli cellulitici". In tale situazione, i massaggi linfodrenanti, per quanto ben eseguiti, non avranno mai la capacità di eliminarli bensì di ridurne le dimensioni se tali massaggi sapranno influire positivamente sul circolo venoso linfatico del distretto, spero di essere stato sufficientemente chiaro su un argomento che , capisco, possa generare della confusione
Qualora abbia dei dubbi, son quì
un saluto cordiale