Utente 205XXX
Buona sera dottori,
vi ringrazio anticipatamente per l attenzione ed eventuale consulto..
Io dovrò essere operato Lunedi di ciste sacro coccigea e ragade anale ascessualizzata e fistolizzata (postero laterale) con anestesia spinale (suppongo, devo ancora parlare con l anestesista)
Sono un fumatore abituale, e frequentemente, piu che occasionalmente, uso fumare hashish, l ultima volta ieri sera, ad una settimana giusta dall operazione.
Da oggi ho deciso di non fumare piu hashish per non incorrere in problematiche durante l operazione.
ovviamente farò presente il vizietto all anestesista nel colloquio pre operatorio, anche perchè fumo abitualmente da quando ho 16 anni...
a vostro parere che problemi puo dare l uso di hashish o cannabis su un anestesia spinale??
sarà sufficiente il non uso da oggi fino all operazione di lunedi o è inutile??
inoltre, il fatto che fumo ininterrottamente da molto tempo puo pregiudicare la situazione??

vorrei solo precisare che non fumo per "lo sballo", ma esclusivamente per abbattere nervoso e stress.. fu un consiglio "tra le righe"di un medico, per contrastare la mancanza di melanina da stress...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, non è possibile dare un giudizio completo senza poterla visitare e visionare i suoi esami; tuttavia generalmente non sussistono vistose problematiche, in casi come il suo, ad eseguire una anestesia spinale. Certamente deve dire tutto al collega durante la visita, quando visionerà anche le analisi, in modo che possa avere un quadro completo delle possibilità operandi.
Se smette di fumare è certamente meglio.
Cordiali saluti ed in bocca al lupo.
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno dott.sa. Grazie mille per la risposta..
L ultima alla fine è stata ieri sera, in quanto non riuscivo a dormire e circa alle 2 di stanotte ho fumato... ma da stasera piuttosto non dormo.. ho gia in programma una corsetta dopo lavoro (non che il lavoro non mi stanchi gia) per essere proprio distrutto e addormentarmi appena tocco il letto.
Comunque ovviamente farò presente al dott. anestesista il mio abituale uso di cannabis, ed in particolar modo, hashish..
e cercherò davvero di non fumare piu fino all operazione...
mi sorge solo il dubbio di poter fare il danno non fumando, nel senso che il mio corpo è abituato e magari risponde diversamente se non è normalmente sotto effetto di tetraidrocannabinolo...
Preciso che non bevo e non ho mai usato nessun altro tipo di stupefacente.
ho anche un po paura di un diverso trattamento medico dicendo che fumo marihuana, ma questo sono paranoie probabilmente dovute anche all abuso di quest ultima..
distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente, lei sarà "trattato" (per usare il suo termine)dal punto di vista anestesiologico nella maniera migliore possibile partendo dalla sua storia clinica e dai suoi esami, per non farle correre rischi. Sarebbe quindi estremamente grave e foriero di problemi non dire che usa stupefacenti per timore magari di essere forse "discriminato".
Quanto allo smettere di fumare in vista dell'intervento, l'unico problema che potrebbe sorgere è quello della astinenza. Sarebbe quindi opportuno parlare presto con l'anestesista per avere un suo indirizzo comportamentale in merito. In linea generale al suo organismo può solo fare bene se anzi trae spunto da questa circostanza per smettere del tutto questa abitudine.
Cordiali saluti ed in bocca al lupo.
[#4] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio nuovamente per la tempestiva risposta e le do pienamente ragione..
con l anestesista parlerò lunedi mattina prima dell operazione suppongo..
Crepi il lupo!! (si dice cosi no?!)
grazie per il lavoro che svolgete! :)