Utente 358XXX
Salve, ho 24 anni e da più di 4 anni non riesco più a condurre una vita normale. Per normale intendo senza eccessi, tipo praticare sport, o anche fumare qualche sigaretta. Potrei scrivere un bel pò però mi soffermo nel raccontare soltanto gli ultimi dei sintomi che non mi lasciano più tranquillo e che mi stanno portando all'esasperazione. Partiamo dal cuore... Se non ho tachicardia e il battito è normale(non veloce), sento il mio cuore battere forte come intensità... visibile continuamente al collo sulla carotide(davvero impressionante perchè riesco oltre a vederlo anche ad avvertirlo)... si riesce benissimo a vedere nel petto, nell'addome, o lo percepisco facilmente nelle dita, in testa, nelle caviglie. Tutto questo a riposo. Ogni tanto ho qualche sporadica extrasistole. Tutto questo crea in me molta preoccupazione, perchè il tutto si accentua notevolmente quasi ad handicapizzarmi durante uno sforzo(mentre lavoro oppure salendo delle semplicissime scale), un'emozione o addirittura ultimamente anche per fumare una sigaretta e dopo i pasti. Fumavo tra le 10 e le 15 sigarette al giorno, da 4 giorni non riesco ad accendermene una perchè si crea in me un malessere in tutto il corpo stranissimo. Fortissima tachicardia, forte debolezza, capogiri, addirittura bruciori in testa. A tutto questo si aggiungono continue fitte durante il giorno al petto, tra la zona centrale allo sterno ed esattamente sopra al cuore dovo sento il cuore sbattere contro le pareti e quindi farmi pensare che venga proprio da lì. Si, so benissimo che il fumo fa male, ma ho 24 anni e non ho mai fumato eccessivamente e non può causare tutto questo una semplice sigaretta. Tante piccole normalità che mi stanno venendo a mancare e che stanno cominciando ad agire pure sul mio stato emotivo. Mi sveglio stanco, con cardiopalmo(ce l'ho davvero continuamente), con gambe molli. Durante la giornata il malessere continua e addirittura peggiora con la stanchezza che accumulo al lavoro. Tra gli altri sintomi, vampate di calore, pressione e pesantezza in testa e in zona facciale, continui dolori muscolari(braccia, spalle). Ovviamente ho fatto abbastanza accertamenti e le uniche cose riscontrate dagli ultimi esami del sangue effettuati, sono il ferro leggermente basso(24, sto prendendo ferrograd 1 dopo cena nei giorni dispari) e il colesterolo di pochissimo sotto gli standard normali. Ho anche effettuato: Esami urine e tiroidei, tutto ok. Holter circa 3 anni fa(ma adesso va peggio) con esito negativo. 2 Ecorcardiodoppler(l'ultimo a gennaio dell'anno scorso) con esito negativo se non una lieva insufficenza polmonare. Prova da sforzo circa 5 mesi fa con esito negativo, tranne tachicardia che mi ha accompagnato anche dopo il test. Alto 1,78 x 74 kg, non prendo caffè da anni, fumatore non eccessivo ma da qualche giorno ho spiegato perchè ho "smesso". Cosa mi rimane da fare per capire da dove arrivano questi problemi debilitanti e che mi stanno buttando giù anche moralmente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Se durante l'holter lei ha sentito questi fastidi vuol dire che non è un problema cardiaco. In caso contrario ripeta l'holter e segni l'orario in cui compaiono i sintomi.