Utente 213XXX
Buonasera.. il mio compagno ha fatto il test per il papillomavirus... ed è risultato positivo... probabilmente è un portatore sano...(così ci ha detto il medico)e visto che non compare niente a vista.. non c'è un modo per curarlo...... anche io l'avevo preso il ginecologo me l'ha bruciato....il problema è che se lui è portatore sano.... c'è moltissima possibilità che io me lo possa riattaccare..... cosa possiamo fare???? sono veramente demoralizzata... è da aprile che stiamo cercando di risolvere il problema....datemi un consiglio..per favore!!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Spero troverà utile il mio articolo sul papilloma e le malattie connesse all'HPV

http://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/602-fa-hpv-uomo-donna.html

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille del consulto.... quindi in pratica... dal momento che non ci sono lesioni esterne del virus.... basterebbe alzare le difese immunitarie ed aspettare che questo virus sparisca da solo....giusto??? il controllo che ha fatto il mio compagno dove è risultato positivo, l'ha fatto il 04/06/11 quindi verso fine luglio lo potrebbe ripetere....giusto????
un'altra domanda....la presenza del virus è stata scoperta ad aprile.... in teoria... quanto potrebbe durare lapositività del virus???? ( a me avevano detto dai 3 agli 8 mesi).... grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
non c'è un tempo prestabilito ma non sempre essere positivi all'HPV significa essere malati: molta attenzione a questo concetto che io sottolineo sempre (se ha ben letto il mio articolo è ben specificato)

saluti a lei
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie del consulto.....ieri siamo stati dal dermatologo venereologo e ci ha detto che il mio compagno è risultato positivo all'hpv 53 però, non avendo lesioni esterne potrebbe essere portatore sano e quindi non potendo fare nessuna cura di cercare di avere una vita normale...sempre restando sotto controllo periodicamente ( circa ogni 3 mesi) cosa ne pensa???? attendo con ansia una sua risposta.... grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
si: la peniscopia dermato-venereologica è un valido test per escludere ogni lesione attiva da condiloma e microcondiloma: fatta quella direi di stare sereni ma di effettuare controlli venereologici periodici così come vi illustrerà il vostro specialista.

saluti a voi.
[#6] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie del consulto...
saluti
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
prego saluti a lei
[#8] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno dottorie chiedo scusa se ancora disturbo ma a distanza di 2 mesi circa il mio compagno ha ripetuto il test dell'HPV e a differenza dell'altra volta, lo scorso 4 giugno era risultato positivo solo all'HPV 53, adesso è positivo sia all'HPV 53 che all'HPV 58.... com'è possibile che a distanza di poco tempo siano aumentati i risultati??? il test lo hanno fatto sul prepuzio... ma lui non ha nessuna manifestazione sul pene.... per cercare di "combattere " questo virus (non so se è il termne corretto) cosa si può fare??? a me hanno dato degli integratori alla papaya per rafforzare il sistema immunitario... li potrebbe prendere anche lui o magari esiste quelche prodotto più specifico??? inoltre com'è possibile che sia peggiorato???? dopo tante accortezze igieniche ... i medici ci hanno detto che se se il virus è presente da diversi mesi (il tutto è iniziate ad aprile 2011) senza manifestazioni potrebbe essere o portatore sano.... cosa ne pensa lei???? secondo lei.. se fosse portatore sano.... quando scomparirà la presenza di questo virus.... grazie di cuore della sua disponibilità....
attendo una sua risposta
saluti
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

la variabilità delle positività a questi test è variabile rispetto al test stesso ma soprattutto alla sede del prelievo: anche per questo raccomando la visita venereologica e l'effettuazione di questi esami dallo specialista.

Per il resto nessun allarme e ribadisco ch ela peniscopia è il test principe per escludere lesioni potenzialmente trasmissibili; per tutto il resto le ripeto che anche per lei visita dermo-venereologica (vulvoscopia) e PAP test sono i migliori metodi per stare sereni al 100%

saluti
[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie del consulto....comunque l'esame è stato fatto nello stesso ospedale.... però se posso , le vorrei chiedere un dubbio che mi è venuto leggendo la sua ultima risposta.... il virus si potrebbe attaccare solo se il mio compagno avesse delle lesioni esterne??? o ho interpretato male il suo consulto?? grazie della pazienza e della disponibilità...
saluti
[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
per motivi fisiopatologici pratici diciamo di si, anche perchè l'alternativa è la campana di cristallo: mi permetta la battuta, ma è così. E' impossibile stabilire che un paziente sano possa trasmettere un virus endocellulare.

saluti
[#12] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie della disponibilità.
saluti
[#13] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ancora saluti e serenità