Utente 215XXX
Buongiorno,
so che il cortisone viene spesso prescritto per risolvere eventuali nefropatie. Tuttavia, anche nel caso in cui il cortisone fosse prescritto per altri motivi, un sovradosaggio può andare ad intaccare la funzionalità dei reni stessi, sottoposti in questa maniera ad un lavoro eccessivo? Può quindi un sovradosaggio di cortisone provocare degli squilibri all'organismo e di conseguenza dei problemi ai reni stessi?
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Il cortisone, usato come farmaco (in questo senso non riesco a interpretare il termine "sovradosaggio") ha alcuni effetti collaterali che sono ipertensione e diabete mellito, che alla lunga possono danneggiare i reni.
Terapie di breve durata di solito non comportano conseguenze renali.