Utente 202XXX
Buongiorno, ho 50 anni e da circa 3-4 mesi soffro di un fastidioso prurito nella zona preanale che si estende anche dentro, il tutto ha avuto origini con una lieve forma di emorroidi subito risolta in 2 gg con una normale crema prescritta dal medico, questa crema mi allevia anche il prurito ma non lo risolve.
Quando vado a defecare spesso mi fa male come quando ho mangiato piccante, anche se non mangio quasi mai piccante, mangio tantissima verdura, frutta e frutta secca ( semi zucca e mandorle) durante il giorno bevo 1-2 litri d'acqua, la sera a cena bevo volentieri anche mezzo litro di vino, spesso bianco e sul tardi non disdegno una grappa o un wiski.
faccio presente che soffro da anni di una prostatite batterica-abatterica e che ultimamente, avendo fatto sia la spermiocoltura con minzione 1° mitto e ecografia prostatica rettale transrettale ha dato come esito la presenza di due ceppi, uno con ENTEROCOCCUS FAECALIS 10^4UFC e l'altro con ESCHERIA COLI 10^4UFC.
Cosa ho? potete aiutarmi?
In attesa di un Vostro cortese e stimato parere invio cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Le cause del prurito anale sono molteplici, nel suo caso,
penso, che la sintomatologia riferita sia legata al problema emorroidario anche se apparentemente risolto.
Certamente le sue abitudini alimentari non aiutano.
Le consiglio, come primo approccio diagnostico al suo problema, una visita Proctologica.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille