Utente 215XXX
SALVE,

Giorni fa sono stata sottoposta ad un'esame di ecocolordoppler dei vasi epiaortici.
Premetto che sono una donna di 47 anni e l'esame è stato fatto a titolo preventivo. Mia madre ha avuto un'intervento al cuore con 3 by pass a l'età di 60 anni, mio padre ha avuto un'ictus a l'età di 62 anni. Soffro di tiroidite di hashimoto e da quando l'endocrinologo mi ha diagnosticato questa malatia controllo sempre il colesterolo visto che da quando ho problema di tiroide è aumentato. HDL SEMPRE BASSO LA SETTIMANA SCORSA ERA A 38 E LDL 170 trigliceridi sempre nella norma.

L'esame ecografico eseguito con sonda lineare small parts ad alta frequenza (7,2-13,3 MHz) ha messo in evidenza :

- regolare decorso degli assi carotidei, con marcato ispessimento medio-intimale bilaterale (IMT 1.13 mm) in assenza di alterassioni flussimetriche emodinamicamente significative a carico dei vasi esplorati, arterie succlavie ed arterie oftalmiche (flusso ortodiretto) comprese.

- Arterie vertebrali nella norma per decorso e calibro sia in sede ostiale che al Tillaux anche in corso di cefalo-rotazione.

- A sinistra : a carico dell'origine dell'arteria carotide interna, si apprezza placca fibrolipidica, eccentrica, a superficie liscia, determinante stenosi del 26 %, tuttavia senza alterazioni flussimetriche emodinamicamente significative.

Mi può dare gentilmente il suo parere ? devo fare una visita cardiologica ? visto che da un pò di tempo ho dolori e fitte sul petto sinistro ? e possibile che l'ispessimento delle arterie e dovuto a l'infiammazione della tiroide ? non mangio grassi faccio sempre per natura una dieta equilibrata, un tempo fumavo ma ho smesso da tempo allora a che cosa è dovuto questo ispessimento ? Ho problemi anche agli arti inferiori in posizione supina non riesco a dormire per il formicolio che sento, il mio medico di famiglia pensa che sia un problema arterioso ma non venoso. Per il colesterolo mi ha prescritto la pillola ma lei che ne pensa è proprio necessario ?
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Piccole placche fibrotiche sono di frequente riscontro al di sopra dei 40 anni e quella segnalata non desta alcuna preoccupazione.
Se lei 'non fosse fumatrice, non fosse dislipidemica e non fosse sovrappeso starei tranquillo.
Ovviamente la fortissima familiarita' che lei riporta induce a consigliarle periodici controlli dell'apparato cardiovascolare e l'assunzione di piccole dosi.
Ne parli con il suo medico anche per verificare , con un banale prelievo di sangue, un eventuale stato di trombofilia, specie se per caso avesse casi di aborti ripetuti nella sua famiglia
cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org