Utente 216XXX
Salve dottore, vi disturbo per chiederVi un consulto.
Sto vivendo una situazione personale un po particolare, che mi ha messo sotto stress, il lavoro incerto, la situazione a casa non tanto tranquilla ed altri contesti personali che mi hanno messo sotto stress in questo ultimo periodo. Inoltre sto eseguendo alcuni accertamenti clinici per un riscontro di leggera splenomegalia, ho fatto 3 analisi del sangue in 45 giorni e 2 ecografie, la dott.ssa che mi ha in cura mi ha detto che, considerando gli emocromi regolari, avrei potuto avere la milza da sempre cosi, cmq farò le ultime analisi a settembre. Detto questo, negli ultimi giorni avverto spesso un battito del cuore improvviso accellerato, come se lo sentissi in gola, dura pochi secondi. L'ho fatto presente al medico che abbiamo al lavoro che mi ha sottoposto ad elettrocardiogramma. Quando l'ha eseguito mentre che ero disteso, mi ha detto che c'era un leggera tachicardia, in quello stesso istante il battito è aumentato notevolmente , quindi ha pensato che potesse essere apprensione per avermi reso partecipe, me l'ha rifatto e dopo dieci minuti l'esito è stato ritmo sinusale, quindi tutto nella norma. Però siccome io non voglio essere ancora più in ansia sul perche di quell'iniziale aritmia ne ho parlato col mio medico di base che mi ha prescritto una visita cardiologica con annesso ecg che eseguirò tra pochi giorni. Detto questo, sia il medico di base che il medico del lavoro hanno riscontrato all'ascultazione una frequenza del cuore regolare sugli 80 battiti al minuto con intensità ottima. Il dato certo che quando ho eseguito le due visite specialistiche per la splenomegalia i battiti, leggendoli dall'esame obiettivo, erano 65 al minuto. Ora Le chiedo, la sintomatologia da me raccontata può essere inerente a questo stress e stato ansioso del periodo o potrebbe pur essendo presente questo mio stato particolare, essere collegato a qlcs di cardiaco? L'elettrocardiogramma che andrò a fare, potrebbe essere esaustivo per un qls problema che potrebbe riguardare il cuore, anche se penso e ripeto che tutto potrebbe dipendere dal mio stato. Non fumo, ultimamente non faccio sport per la milza ingross anche se facevo solo la partitella settimanale, non faccio un lavoro sedentario e negli ultimi 2 mesi non ha assunto alcool di alcun genere(ero frequente bevitore di birra, non alcolizzato bensi quand'ero con gli amici non rinunciavo a qualche birretta di troppo), sono alto 1.80 e peso 74kg. spero di non essere stato noioso nel raccontare tutto questo e grazie come sempre per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La frequenza cardiaca e' molto influenzata dallo stress e da come li descrive i suo ECG paiono del tutto normali.
Si tranquillizzi pertanto
cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Dott.Cecchini intanto grazie per la celerità nel rispondermi, la descrizione dell'ecg anzi dei due ecg che ho fatto di seguito è cosi come da me raccontata, però adesso Le chiedo il fatto che spesso avverto questa specie di palpitazione, come se il cuore battesse improvvisamente forte senza che stessi pensando a questo problema, bensi mentre sto facendo tutt'altro, è possibile sia sempre collegata all'ansia, allo stress?grazie mille come sempre
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei fosse molto preoccupato può eseguire una gestazione di 24 Dell ECG con un sistema Holter.
Ma si tranquillizzi, tutti abbiamo aritmie di vario tipo, alcuni le avvertono sgradevolmente e molti non le avvertono.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org