Utente 513XXX
Gentile dottore,
L'altra notte, in seguito ad una serie di brutti avvenimenti familiari/personali, sono uscito con la voglia di dimenticare e sono andato in una discoteca. Ho bevuto qualcosa di troppo, e alla fine della serata ho conosciuto una transessuale che ho accompagnato a casa. Nell'euforia della serata, ci siamo baciati e abbiamo fatto petting in auto, con toccamenti manuali reciproci sui genitali (ma non masturbazione completa fino all’eiaculazione, e stando io attento a toccare solo la parte esterna, la pelle del pene). Ad un certo punto, preso dal momento, la trans mi ha anche dato un bacio sul pene, uno solo e breve, ma a piene labbra. Poi mi sono controllato e ho fermato la cosa, ricomponendoci ed andando a dormire. Durante i baci in bocca ha iniziato a dolermi la parte interna superiore della bocca, il palato. E stamane era ancora dolente, biancastro, raggrinzito ed in un punto centrale "infiammato" (arrossato). Questo “indolenzimento / raggrinzimento” mi è già successo più volte in passato, anche se non ne so il motivo e di cosa si tratti. Non so però se sia collegabile ai baci con questa persona. Questa persona mi ha anche detto (ad un certo punto su mia domanda sulle malattie ed i rischi di rapporti occasionali) che ha avuto in passato sifilide, gonorrea ed epatite (non so quale, se A, B, C).
La domanda è: ho fatto qualcosa di estremamente rischioso senza rendermene conto? Baci e Petting mi hanno esposto a rischi? Devo fare qualche controllo preventivo? Cosa può essere il "raggrinzimento" dolente del palato?
Grazie. Andrea.
[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
4% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
a mio parere potrebbe essere utile concentrarci sui rischi (siano remoti o meno) di aver contratto una forma di epatite. Vista la repentinità e il tipo di rapporto non dovrebbe essere accaduto, ma secondo me sarà utile controllare i vari marker fra un pò di tempo, ma su questo saranno sicuramente più esaurienti altri miei colleghi.
Lei in ogni caso, mi permetta di dirle, non si faccia troppe paranoie.
[#2] dopo  
Utente 513XXX

Iscritto dal 2007
Grazie :-)
Io sono vaccinato contro Epatite A e B. Il rischio può essere la C quindi?
[#3] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
4% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se di rischio vogliamo parlare, esso varia dall'1 al 4 % e, colleghi correggetemi se sbaglio, il contagio di questo tipo di epatite avviene solo per contagio sessuale, quindi contatto dei genitali. Ripeto però, 1-4% è una percentuale in questo caso bassissima, visto appunto che rapporto completo non c'è stato...
Se vuole cmq, per essere maggiormente tranquillo, al momento giusto, che potrà meglio stabilire il suo medico di base, potrà fare gli esami del sangue necessari, ma sono sicuro che andrà tutto bene.
Saluti.