Utente 216XXX
Salve,
sono alla 28 settimana di gravidanza. Durante il prelievo per gli esami di routine, ho notato qualcosa che ora mi da da pensare: l'operatore non aveva i guanti, ha aperto la siringa sterile e ha tolto il beccuccio che ha adagiato sul davanzale; si è reso conto di non aver preso il batuffolo imbevuto ed ha quindi adagiato la siringa sul beccuccio, avendo cura di tenere l'ago sollevato.
E'vero che l'ago non non è entrato in conatto con nulla, ma è anche vero che questa non è la procedura più corretta per eseguire un prelievo.
Li per li non ho dato tanto rilievo alla cosa, ma poi è subentrata l'ansia per me e la mia bambina.
Data la situazione esposta, io e la mia bambina corriamo un qualsiasi rischio di contagio?
Ringrazio per la cortese attenzione e pongo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

anche se la procedura da lei descritta non è corretta, non ha corso alcun rischio di contagio di malattie infettive contagiose;
al massimo il rischio corso è stato quello di una infezione locale della vena da germi che comunemente si trovano nell'ambiente; ma se ciò fosse avvenuto, se ne sarebbe già accorta, perché presenterebbe i sintomi di una flebite in prossimità della zona di prelievo.

Stia tranquilla per lei e per la sua cuccioletta nel grembo.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dr. Corcelli,
la ringrazio vivamente per la celere risposta.
Ora posso rasserenarmi e tornare a respirare.
La ringrazio nuovamente e le auguro una buona estate.