Utente 516XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni, circa tre mesi fà dopo un rapporto sessuale non protetto con quella che oggi è la mia ragazza, mi sono accorto sia, di avere una specie di fimosi molto leggera data da alcune importanti lacerazioni sul prepuzio e poi una fuoriuscita di liquido bianco-giallastro maleodorante, subito ho collegato questa fuoriuscita alla gonorrea (più comunemente chiamata "scolo"), e mi sono diretto immediatamente dal mio medico che visti i sintomi che testimoniavo senza visita mi ha prescritto preventivamete un antibiotico (CEFIXORAL 400mg) da prendere per 5 giorni.
Ora, non so se per l'antibiotico o perchè non si trattava di gonorrea il sintomo è scomparso, ma io contento me ne sono fregato, ora pochi giorni fa dopo un'altro rapporto sessuale non protetto con la stessa ragazza, sembro accusare gli stessi sintomi (devo dire con assoluta certezza provata che la mia ragazza non può trasmettermi ne la gonorrea ne altre malattie, ed io non ho avuto rapporti con altre persone).Quindi???
Io penso, forse, che le importanti lacerazioni procurate dalla fimosi provochino a loro volta un infezione che produce una specie di pus.

Nel ringraziarvi attendo una vostra risposta

ILLUMINATEMI!!!!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

quando si manifestano quadri di infezione dei genitali è sempre opportuno, se non indispensabile, valutare la coppia e quindi trattare entrambi, maschio e femmina, allo scopo di evitare nuove manifestazioni del fenomeno.
La eventuale fimosi, da far valutare da uno specialista, non può essere causa di tali manifestazioni
A Roma non le sarà difficile consultare uno specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 516XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio della risposta.
[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore le due problematiche che ha descritto cioè secrezione uretrale giallastra e maleodorante e fimosi non sono collegate, è possibile che la sua ragazza le abbia ritrasmesso l'infezione successivamente alla cura antibiotica poichè si tratta di malattie sessualmente trasmesse.
Per il problema fimosi le consiglio una visita specialistica.
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini
[#4] dopo  
Utente 516XXX

Iscritto dal 2007
nel ringraziarvi immensamente, vi pongo un'altro semplice quesito, quando la prima volta ho accusato questi problemi dopo cinque giorni sono andato dal mio dottore e dopo altri cinque (durata dell'assunzione dell'antibiotico) i problemi sono scomparsi, quindi in tutto sono passati dieci giorni.
se questa volta faccio passare dieci giorni per vedere se il fenomeno scompare da solo senza assunzione di farmaco, potrei incorrere a qualche peggioramento?...è ovvio che se nel caso che la cosa non passasse mi dirigerei subito dal mio dottore e poi da uno specialista.

GRAZIE!!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
a questo punto non perda altro tempo , faccia le valutazione colturali del caso , nel frattempo , su indicazione del suo medico curante, prenda un antibiotico ad ampio spettro e poi consulti un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org