Utente 218XXX
salve volevo solo dare qualche particolare più chiaro riguardo le dimensioni del mio pene.A riposo la lunghezza è pari a 8 cm,la circonferenza 10 cm,in erezione raggiunge i 12-13cm di lunghezza con 12,5cm di circonferenza,stirato al massimo sempre a riposo misura 13cm.Proprio su questo sito ho letto vari articoli sul punto e non mi sembra che le mie dimensioni siano tanto sotto la media.Per questo volevo avere qualche conferma da voi esperti,dato che forse l'unica misura un po sotto la media riguarda l'erezione.Non so ma forse anche io rientro tra coloro che solo a livello psicologico ritengono il loro pene piccolo senza fondato motivo.Sperando nelle vostre risposte cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Lesue misure rientrano nella media anche se mi sembra di rilevar poca differenza tra la misura di massimo stiramento a riposo e la lunghezza a pene eretto.Questo potrebbe denotare una ridotta elasticità del suo pene che potrebbe migliorare con una idonea fisioterapia.In ogni caso si accetti con le sue misure senza inutili preoccupazioni.
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dott.Fina per l'attenzione rivolta ai miei consulti.L'unica cosa che intendo chiederle è se questa misura del pene in erezione possa in qualche modo essere causata dalla curvatura ventrale che ho,dato che non riesco completamente a distendere il pene in erezione per misurarne la lunghezza e quindi porta a quella che lei ha definito "ridotta elasticità"ed inoltre non sapevo dell'esistenza di una tale fisioterapia.Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Anche se curvo ventralmente lei può comunque misurarne la lunghezza.In queste condizioni ancora più può essere utile praticare della fisioterapia che potrebbe ridurre,soprattutto su un piano funzionale,la tendenza alla deviazione.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

le misure del suo pene cadono nell'ambito dei valori normali per un maschio italiano.
stia tranquillo !
la curvatura ventrale dovrebbe essere meglio definita.
veda qualche dato su www.andrologiaroma.net o su www.erezione.org.
personalmente non sono a conoscenza di "fisioterapie" capaci di modificare una curvatura congenita dell'asta. Se una curvatura deve essere corretta, ad oggi esiste solo la chirurgia
cari saluti