Utente 488XXX
Salve!
Ho una vestibolodinia che sto curando con gel alle aliamidi e tens. Ho avuto per circa una settimana, febbre non alta(massimo 37,8), gola rossa, raffreddore, insomma una tipica sindrome parainfluenzale e ho preso per 3 giorni lo zerinol.Ieri, facendo gli esercizi di stretching sui muscoli perivaginali con olio di iperico (che eseguo ormai da 2 mesi)mi sono accorta che la mucosa vaginale è ruvida e mi sono ritrovata tra le dita pezzi bianchi di mucosa.Ho ovviamente un forte prurito. Ho provato questa notte a mettere degli ovuli di calendula ma non ho avuto grandi benefici. Mi lavo con dei detergenti specifici per la vestibolodinia, quindi non uso detergenti aggressivo. Non ho mai sofferto di infezioni vaginali o di candida.A cosa è dovuto?Cosa posso fare?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

quello che a lei comprensibilmente può sembrare unico ed eccezionale, per il venereologo, rappresenta una condizione molto diffusa, anche se non si sa perchè, poco ben inquadrata dal punto di vista nosologico:

potrebbe difatti trattarsi in via non vincolante nè diagnostica vista la sede telematica, di una vulvo-vaginite batterico-micotica, la quale necessita della visita venereologica e di esami specifici per essere ben inquadrata.

si affidi pertanto a questa sede presso il venereologo (o la venereologa se le fa più piacere, spesso difatti faccio seguire le mie pazienti donne da una figura specialistica femminile a loro più affine e vicina, specie in momenti così destabilizzanti) per chiarire questo suo problema.

carissimi saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo, ROMA

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente
Una visita presso uun Dermatologo che è anche Venereologo,dirimerà tutti i suoi dubbi con la prescrizione di esami specifici come possono essere i tamponi per colturale, per cominciare ad escludere una causa batterico e/o micotica in primis.
Cordiali Saluti
Dr.Alessandro Benini
[#3] dopo  
Utente 488XXX

Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un'infezione anche se non ho assolutamente nessuna perdita????Per tale motivo l'avevo esclusa...comunque farò un tampone domani per togliermi il dubbio.
Grazie
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Non tutte le infezioni vaginali sono produttive: il caso delle vulvo vaginiti batteriche è uno di questi.

cari saluti
DOtt. LAINO, ROMA