Utente
buongiorno a tutto lo Staff,
ho 30 anni è un anno e qualche mese che ho iniziato a soffrire contemporaneamente di cistiti (ora risolti da 4 mesiultimo episodio a fine agosto, triscontrato e.coli e trattato con antibiotico anival,e gel prima dei rapporti)e bruciori vulvari,non ancora risolti
l' ultimo tampone vaginale ritirato il 20 nov 07,il( 4 in un anno)negativo a:
candida ssp
gardanella v.
steptococchi
eneterobatteri
stafilococchi
haemophilus ssp
non anora portato dal medico di base, andrò domani.
il penultimo tampone marzo rintracciava alcune spore di candida, curata con daktarin,ovuli per 7 gg,(anche perchè il ginecologo da una visita ha detto che erano perdite caseose,da candidala,la cura è stata solo per me non il mio partners.
I fastidi sono cessati circa un mesetto e poi representati passano i mesi e mesi e i disturbi vanno e vengono.il bruciore è localizzato esternamente alla vulva,talvolta il fastidio sembra scendere fino all'ano.
attualmente ho notato perdite bianche,dense ma che che non assomigliano a quelle filamentose o trasparenti,non maleodoranti.
ho rapporti talvolta rapporti non protetti con il mio partners.
la candida provoca Bruciori,cosi intensi?
ora due settimane che non ho rapporti è il bruciore si è ripresentato il giorno successivo a preliminari che non hanno dato seguito ad un rapporto.
ci sono secondo voi altre malattie che non sono state cercate nel tamponee che è il caso di cercare?Cosa mi consigliate di fare?
Vi ringrazio della disponibilità.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Secchezza vaginale? Allergia agli assorbenti?Uso di biancheria intima colorata e non di cotone?Non necessariamente deve trattarsi di una vulvovaginite.Potrebbe eseguire un "esame batteriologico a fresco del secreto vaginale" per controllare la presenza di CANDIDA, Gardnerella Vaginalis e TRICHOMONAS.
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buon giorno,
la ringrazio delle indicazioni.
allergia ad assorbenti non credo,non uso neppure quelli interni,e poi non mi succede sopo averli usati.
Biancheria rigorosamente di cotone e bianca.
Mi son fatta rivisitare dal Ginecologo,ha riscontrato delle piccole abrasioni,esterne,mi ha consigliato di usare aqua ossigenata per un paio di giorni in effetti il bruciore è sparito,permangono un po di perdite,che anche lui ha riscontrato senza spiegarmi la giustificazione.
Mi ha tranqullizzato dicendomi che secondo lui con il rapporto o semblicemente duranti i preliminari,possono essere state provocate.

Se mi condiglia di effettuare l'esame a fresco significa che quelli che di solito svolgono sono effettuati in un'altra modalità?
Le chiedo la differenza tecnica perche su internet non riesco a trovare nulla.
Quello che lei mi consiglia è piu affidabile?
I migliori Saluti

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'esame batteriologico a fresco consiste nel prelevare secrezioni vaginali dai fornici vaginali ,mescolarle con gocce di soluzione fisiologica,ed esaminarle al microscopio a contrasto di fase.
SALUTI!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
salve,
a distanza di un anno riscrivo per il mio problema non risolto.
Il mio ginecologo continua a prescrivere tamponi,con dicitura tampone esame culturale abc completo,effettuato 25 giorni fa,ero al mare avevo grosse perdite dense e un cattivo odore vaginale,
esito presenza di tappeto tipo miceti: candida
Ho effettuato cura di diflucan 2 compresse 250 una a distanza dell'altra di 4 giorni e 12 ovuli di darktin, ho avuto beneficio per 3 giorni ed oggi sono tornati i forti bruciori esteri,che si propagani sino all'ano ed un fastidio all' ovaio dx.
Sono d'avvero esasperata,ora mi chiedo se è da'vvero candida come mai non mi passa??Non pratico rapporti dal 10 agosto.
vi prego di consigliarmi a milano dove posso fare L'esame batteriologico a fresco(la mangiagalli?) e soppratutto cosa devo far scrivere al mio dottore nella ricetta,e se il tipo di tampone da voi suggerito puo' chiarire la situazione una volta per tutte.

Vi ringrazio

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì provi alla MANGIAGALLI!
Dalla sintomatologia sembrerebbe una VAGINOSI BATTERICA(gardnerella vaginalis,mobiluncus ect..)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI