Utente 220XXX
salve ora le spiego il mio problema,
mentre ero con la mia ragazza ho sentito un forte dolore e un po d sangue ke usciva dal frenulo ke poi ho tamponato riuscendo piano piano ad arrestare il sangue...questo è successo ieri...oggi riesco a vedere ke il frenulo è semirotto xk le due estremità non sono del tutto staccate e mi fa parecchio male nel caso in cui esce il glande...premetto ke mi sono informato abbastanza e ho visto ke è tutto normale e ho dedotto ke nn soffro di frenulo corto...ora vi confesso ke nn andrei mai dal medico x come sono io quindi vorrei sapere se posso farlo cicatrizzare piano piano avendo cura molto dell'igiene e in una decina d giorni far tornare tutto a posto x poi poter ricominciare ad avere rapporti normali con la mia ragazza? davvero grazie mille spero potrete chiarirmi le idee sulla mia situazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Deve superare questa fobia per il medico e farsi correggere la situazione con il taglio chirurgico del frenulo e la frenuloplastica,cioè la sutura della breccia che si determina con la frenulotomia con il conseguente allungamento del neofrenulo.Solo così si libererà di un piccolo fastidioso problema.
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
E nel caso in cui ora con il tempo si aggiusta o cicatrizza e poi durante un rapporto si rompe del tutto sentirò un Po d dolore e fermerò l'emorragia aspettando poi un Po dovrebbe essere tutto a posto...cosi senza l'intervento di un medico ho risolto in modo naturale neanke va bene? Ho sentito e letto di milioni d persone che hanno risolto in modo naturale o ke dopo la prima lacerazione hanno aspettato e poi hanno avuto rapporti normale senza problemi queste possibilità potrebbero esserci x me?
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Poichè l'intervento del medico è meno traumatizzante della rottura spontanea e della sua lenta(e irregolare) cicatrizzazione,non ne vale la pene.Poi è libero di fare quello che preferisce.
[#4] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per i consigli ke sicuro prenderò in considerazione come mai ha specificato irregolare cicatrizzazione? Cioè cosa comporta questo o causerebbe?