Utente 220XXX
Buongiorno, vorrei chiedere un consulto riguardo a un dolore al petto( o al cuore? non capisco) che ho avuto svariate volte nel corso della mia vita(22 anni) ma che durava pochi istanti fino all'altra mattina quando è durato ben 20minuti.
Il dolore non è fisso e costante, avviene in un preciso momento: e cioè alla fine dell'espirazione. Infatti mentre inspiro non sento assolutamente niente, ma nella fase conclusiva dell'espirazione ho una fitta fortissima sul lato leggermente sinistro del petto. L'unico modo di sopportare questo dolore è infatti controllare il respiro volontariamente e cioè inspirare a fondo ed espellere l'aria molto lentamente senza mai arrivare alla completa espirazione. Queste fitte sono sempre passate con la sensazione di una piccola esplosione di una bollicina nel petto, dopo questo il dolore passa completamente.
L'altra mattina però le fitte erano molto più intense e dolorose ed è durato appunto una ventina di minuti( lunghissimi per me) e lo scoppio della bolla è sembrato piu intenso.Queste fitte vengono quando sono a riposo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La descrizione del sintomo, ed in particolare la sua correlazione con gli atti respiratori fa escludere con ragionevole certezza che il sintomo stesso possa avere una origine cardiaca.
In ogni caso, solo una visita diretta del medico di famiglia potrà indirizzare la diagnosi verso altri organi o apparati.
Cordiali saluti