Utente 220XXX
Salve a tutti,mi rivolgo a voi perchè da circa due mesi e mezzo sono in una situazione veramente strana.Tutto è iniziato una mattina,svegliandomi alle 6 del mattino ho avvertito una sorta di tremore muscolare(leggero) accompagnato da nausea e diarrea,inizialmente credevo si trattasse di ansia o qualcosa di simile,ma col passare dei giorni si sono aggiunti altri sintomi che mi hanno fatto escludere questa ipotesi: febbre per 2 giorni a 37 e mezzo,spossatezza,fischi alle orecchie(leggeri ma continui)e problemi alla vista,a volte non riesco a mettere bene a fuoco da lontano(mai avuto problemi alla vista).Dopo qualche settimana mi sono accorto di avere dei linfonodi sotto le ascelle,ho fatto una ecografia e sono stato operato ad uno dei 2 linfondi,lo hanno analizzato e non è uscito fuori nulla di preoccupante.Ora la situzione va avanti tra alti e bassi,spesso mi sento molto affaticato,non sempre mi sveglio con i tremori,ma durante la giornata avverto una rigidità muscolare accompagnata da dolori forti ma passaggeri,è come se tutta la muscoltura fosse coinvolta.Ho avuto anche altri disagi : sudorazione fredda,problemi con il sonno,stati confusionali.Ho fatto moltissimi esami,risonanza magnetica alla testa,emocromo,tiroide,streptozyme,tutto nella norma,tranne il TAS,che viaggia sui 500,diversi dottori mi hanno detto che può essere una cosa normale,io credo ci sia un legame tra questo titolo ed i miei sintomi.Per favore aiutatemi. Grazie per la pazienza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
elevati valori di TAS, come già Le hanno detto i colleghi che l'hanno visitata, possono non avere nessun valore considerando il quadro clinico.
Secondo quanto riferisce (sintomatolgia del tutto aspecifica con negatività dei comuni accertamenti), potrebbe trattarsi di una sindrome fibromialgica/spasmofilica, probabilmente - come già ha inteso e fatto intendere - correlata ad un disturbo d'ansia.
Le consiglio di non "mollare" e passare (se non l'ha già fatto) anche una visita reumatologica.
Saluti,