Utente 222XXX
Gentile staff,
ieri sera, per la prima volta, ho avvertito che una vena (in testa, sul lato sinistro) pulsava molto velocemente. Proprio come capita, a volte, con le tempie o la carotide. Poi sono andata a letto e, vinta dal sonno, mi sono addormentata nonostante il fastidio. Stamattina, però, quando mi sono svegliata, si è presentato lo stesso disturbo. Ho aspettato un po', sperando passasse da sè. La vena, invece, ha continuato a pulsare in maniera anomala. A tratti, sembrava smettere, poi riprendeva. Nel pomeriggio, pensando fosse un problema di ipertensione, ho misurato a casa la pressione ed era 104 (massima) con 66(minima). Ho comunque telefonato al medico di famiglia, il quale mi ha riferito che si tratta di arterite. Mi ha prescritto due compresse di Bentalan 1 mg al giorno, una la mattina e una la sera, per un paio di giorni. Mi sono documentata un pò su internet e ho letto che l'arterite, di solito, colpisce soggetti anziani o comunque al di sopra dei 50 anni. Dal momento che ho solo 20 anni, mi sono un po' allarmata e desidererei avere il Vostro parere. Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA E SULLA BASE DEL SUO RACCONTO

Gentile Utente,
una diagnosi di "arterite" è molto impegnativa e richiede ben altre valutazioni ed accertamenti rispetto ad un semplice consulto telefonico.
Chieda al suo Medico che quantomeno La visiti dal vivo, prima di prescriverLe terapie.