Utente 204XXX
Buonasera...ho 22 anni e devo dire che non sono mai stata molto forte di salute. Ad ogni modo, da qualche mese mi capitadi avere spesso delle febbriciattole che nel migliore dei casi partono da 37.2 ma arrivano anche a 38,5 . Insorgono anche 3 volte al mese e durano anche più di un paio di giorni. Ho avuto un anno un pò travagliato (non so se riuscite a vedere un post che aprii qualche mese fa su un "dolore emitorace sinistro").
Diciamo che tutto sommato cn mooolto cortisone e una cura adeguata ho superato asma (che ho scoperto derivare, oltre che da allergie, anche da reflusso) e dolori vari. Ma questa febbre torna sempre. Ho fatto molti esami del sangue durante i mesi passati, anche per la mononucleosi (risulto immunizzata perchè avuta da piccola) ma anche epatite, rosolia, toxoplasmosi e chi più ne ha , ne metta...

Sapreste consigliarmi altri esami da fare o se è normale ciò...

grazie
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Penso che le direzioni verso le quali indagare siano sempre le stesse: infezione delle vie urinarie, oppure dell'apparato respiratorio. In genere sono queste le due situazioni che possono portare alla cronicizzazione di un processo infettivo, con tanto di febbre remittente come da lei rilevato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta... comunque avevo già pensato ad una infezione alle vie urinarie (perchè un paio di mesi fa ne ho avuta una curata con antibiotici).Ho fatto mercoledi l'urino coltura e i risultati sono negativi per questa infezione anche se dalle urine risulta un numero di leucociti pari a 75 anche se il laboratorio delle analisi non mi ha segnato il valore anche se elevato ..può essere che i leucociti alti siano dovuti al fatto che ho già avuto in precedenza tale infiammazione?

[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
75 leucociti sono parecchi, anche se ovviamente dipende dalla scala utilizzata dal laboratorio dove ha fatto le analisi; e non credo si riferiscano a infezioni vecchie. Indagherei in questa direzione.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
sulle analisi mi da un massimo di 25... domani comunque andrò dal mio medico di famiglia e farò vedere i risultati che ho avuto solo venerdì...ma quei leucociti potrebbero esere sintomo di cosa?
Non mi fraintenda non sto cercando una diagnosi perchè sono consapevole che sarebbe una follia farne una senza dati oggettivi, ma vorrei capire che strada dovrei percorrere...
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I leucociti aumentano in caso di infezione, perche' sono quelli che intervengono appunto per tentare di combatterla. Un loro aumento, nel sangue o nelle urine, e' quindi indice indiretto della presenza di un'infezione.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera.
Sono appena stata dal mio medico di famiglia. Ebbene, mi ha detto che quei 75 leucociti non sono niente e che è tutto normale, nè più ne meno, e domandando il perchè di queste febbri ha risposto che sono un pò debole...non mi ha prescritto nè esami nè farmaci nè niente....

Volevo solo comunicarle quanto mi è stato detto. Grazie
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il Medico che ha avuto la possibilita' di visitarla accuratamente ha sicuramente molte piu' possibilita' di noi di darle un consiglio corretto.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Salve, dopo una ventina di giorni dai miei post, domenica scorsa ho ripreso ad avere febbre e forti dolori alla schiena che mi hanno portato a rimettere..la febbre va sempre da 37.5 anche a 39...la tachipirina la prendo 2 volte al giorno (da 1000) e prendo un antibiotico, la claritromicina da 500 2 volte al dì, sempre sotto prescrizione del medico di famiglia che oramai nn sa che altro fare..il ricovero per accertamenti non me lo danno nella mia città e il mio pneumologo ha alzato le mani....ha detto che non sa che altro fare................ ho contattato un altro pneumologo privatamente con cui ho appuntamento settimana prossima...spero che mi dia qualche soddisfazione in più........intanto la febbre nn accenna a scendere..o meglio la mattina ho appena 37 ma dopo pranzo inizia a salire.... volevo solo tenerla informato..la ringrazio...buona giornata
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Una febbre che arriva a 39°C non si puo' certo definire "febbriciattola": una causa ci dev'essere per forza, quindi ben venga la prossima visita con lo Pneumologo.
Cordiali saluti