Utente 224XXX
buongiorno sono rientarata da un piccolo ricovero di tre giorni l'esito è stat una sospetta appendicite.. la risposta dell'ecg è questa " modica sabbia biliare nella colicite. ultime ancse ceco distesa da liquido cpon pareti modicamente edematose, l'appendice visibile solamente in parte appare modicamente ingrandita" vorrei avere qualche notizia riguardo a quasta risposta dato che tra neanche un mese dovrò partireper la tunisia con mio marito a casa sei miei suoceri. Mi hanno dato una cura di deursil 300 e augmentin per 8 giorni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Solo per pura curiosità e poi approfondiremo la sua richiesta.

Lei viene ricoverata per 3 giorni ed esce dall'Ospedale senza alcuna spiegazione (almeno una diagnosi scritta sì suppongo) al punto che sia costretta a chiedere delucidazioni tramite Internet per saperne qualcosa di più ? E' così?
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
mi hanno detto che era un sospetto di appendicite e di fare queste cure niente di più
[#3] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
mi hanno detto che era un sospetto di appendicite anche sull'esito del ospedale è cosi solo per stare più tranquilla ho chiesto questo consulto in internet..
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì ma Le hanno anche prescritto >> Mi hanno dato una cura di deursil 300 e augmentin per 8 giorni. >>

e il Deursil senza alcuna spiegazione ?

Inoltre Lei non ha fatto presente
>>
dato che tra neanche un mese dovrò partire per la tunisia >< '??
[#5] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
si in ospedale mi hanno prescritto augmentin e deursil.. io voglio solo stare tranquilla prorpio perchè devo effettuare qusto viaggio niente di più comunque grazie
[#6] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
forse mi sono spiegata male io vorrei solo sapere qualche cosa in più riguardo all'esito di questa ecografia che io non comprendo bene la sabbia biliare sono a conoscenza più o meno ma per quanto le cose scritte sull intestino no vorrei solo avere un po di informazioni e stare tranquilla.. grazie mille della sua cortesia
[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
A completamento delle osservazioni del collega, la sabbia biliare è un dato ecografico e significa che nella colecisti si evidenza materiale solido e non solo bile liquida come dovrebbe essere che pero' non si è ancora aggregata a formare del veri e proprio calcoli. Dal punti di vista clinico, il significato è analogo a quello dei calcoli: da trattare se sintomatici. Il dato ecografico relativamente all' appendice invece puo' essere comptibile con una infiammazione di quella zona e la piu' probabile è un' appendicite ma è un dato da integrare con i dati clinici e seguendone l' evoluzione. Auguri!
[#8] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille dottore non sa come mi rende più tranquilla ora sto molto meglio non ho più dolori sono arrivate anche le mestruazioni e hanno portato con se quel limetto di pancia rimane solo l'intestino un po sballato non sono ancora del tutto regolare. non ho febbre. quanto ci metterebbe a infiammarsi del tutto e ad essere un rischio di appendicectomia? tra meno di un mese devo partire per la tunisia con mio marito che è di giù e sinceramente parlando avrei un po paura a rischiare l'intervento giù cosa mi consiglia??
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Nel tentativo di interpretare cosa le sia successo, mi verrebbe da supporre che lei sia entrata in Ospedale con una diagnosi d'ingresso che poteva essere "Dolori addominali di natura non determinata" o qualcosa di simile.
Nel corso del ricovero gli accertamenti hanno potuto escludere una infiammazione acuta dell'appendice (altrimenti l'avrebbero operata!) pur rilevando un possibile lieve episodio, sempre a carattere infiammatorio, a carico della medesima: nulla dunque che ne giustifichi l'asportazione urgente, ma sufficiente per prescriverle una terapia antibiotica.
La sabbia biliare invece e' probabilmente stata diagnosticata "per caso", intendendo dire con questo che l'Ecografista, nel valutare non soltanto l'appendice e l'apparato riproduttivo, ma anche del resto dell'addome, non ha potuto giustamente fare a meno di notare il contenuto della cistifellea che risulterebbe, secondo il referto, parzialmente solidificato in piccolissime concrezioni. Giusto quindi anche qui il ricorso ad un farmaco (il Deursil) che promette, se non la disgregazione dei granelli, quanto meno il rallentamento della concrezione degli stessi; allontanando il piu' possibile il rischio di formazione di veri e propri calcoli biliari e quindi in ultima analisi la temibile possibilita' di una colica.
Per quanto riguarda il suo viaggio sarei cautamente ottimista, nel senso che la possibilita' di avere problemi dall'appendice o dalla colecisti e' in questo momento forse soltanto poco piu' elevata rispetto alla media della popolazione; quindi pur non potendo escludere completamente tali rischi tramite internet ritengo che lei possa parlare con il suo Medico Curante per definire se davvero essi si possano considerati accettabili come parrebbe leggendo la sua storia.
Cordiali saluti