Utente
gent.mi dottori,
avrei due domande da porvi:
1) ho partorito da 51 giorni e ho ancora delle perdite abbastanza consistenti. dopo circa 35 giorni mi sembrava che lo lochiazioni stessero per terminare, a quel punto era diventato sufficiente il salvaslip, ma dopo un paio di giorni sono ricominciate. Credevo perciò si trattasse del capo-parto, avendo io nel frattempo smesso di allattare, ma sono passati ormai 10 giorni e non accennano a fermarsi. Volevo sapere: è normale? (preciso di essere al secondo figlio, di aver fatto un parto naturale senza episiotomia e di non aver ancora effettuato la visita post parto proprio perchè aspettavo che terminassero le perdite)
2) visti i 50 gg di assorbente mi sono venute tutte le irritazioni del mondo!posso passare agli assorbenti interni?
molte grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1) Forse non è avvenuta una buona involuzione uterina "post-partum" e necessita di terapia con uterotonici(METHERGIN),con una buona valutazione clinica.
2) Assolutamente NO! Potrebbe avere infezioni pelviche se il collo uterino non si è ricostituito ed è rimasto pervio (aperto) a causa di una SUB-INVOLUZIONE UTERINA.
Deve usare assorbenti anallergici di cotone.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
grazie mille dottore,
dopo il suo consulto ho prenotato subito la visita, ma la mia ginecologa al momento non c'è e non può perciò vedermi fino al 22 ottobre.
Ho chiamato quindi in reparto (ginecologia/ostetricia) per chiedere se fosse meglio andare a farmi vedere da loro subito, ma mi hanno consigliato telefonicamente di valutare l'evolversi della situazione e di aspettare fino al 22, salvo problemi.
Ad oggi la situazione è peggiorata, nel senso che negli ultimi 2 giorni le perdite sono aumentate e ho trovato anche dei piccoli coauguli.
A questo punto non capisco più se si tratti davvero del capo parto o di cosa. le perdite sono da ciclo vero e proprio.
Io sto bene, nel senso che non mi sento sintomi strani se non un pò di peso al basso ventre.
La domanda è: nel caso potesse davvero trattarsi di sub involuzione uterina aspettare altri 10 giorni potrebbe portare a problemi più gravi?in sostanza...mi metto tranquilla e aspetto o vado in pronto soccorso? grazie mille!!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve recarsi al più vicino ospedale,potrebbe anemizzarsi.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
volevo aggiornarla sulla situazione. Come da suo consiglio sono andata in pronto soccorso. Dall'ecografia hanno evidenziato residui di materiale coriale e la necessità di effettuare un raschiamento. La sera stessa in cui sono stata operata però, durante la visita per la dimissione, mi hanno detto che nell'utero si erano, nel corso della giornata, già riformati dei nuovi piccoli coaguli,pertanto mi hanno fissato una nuova visita 1 settimana dopo e nel frattempo mi hanno prescritto l'antibiotico CIPROXIN cp 2 volte al gg e METHERGIN (come mi aveva detto lei nella prima risposta che mi aveva dato!!) cp 3 volte al giorno, entrambi per 5 gg.
due domande:
1)dal raschiamento ad oggi sono passati 5 giorni, e le perdite continuano. E' normale?
2)questa terapia a cosa dovrebbe servire?o per meglio dire...se non funziona dovranno farmi ulteriori raschiamenti?
grazie mille e cordiali saluti