Utente 311XXX
Gentili dottori volevo sottoporvi il mio problema, da circa 7 mesi dal giorno in cui ho ricevuto un rapporto orale protetto ho incominciato dalla sera stessa dopo aver ricevuto il rapporto ad accusare stanchezza,a sentire dolore ai linfonodi del collo e delle ascelle,insonnia,affaticamento,disturbi della memoria e una leggera febbricciola che mi accompagna tutto il giorno tra 36.8 e 37.2. Ed ultimamente anche qualche senso di vomito, ho rifatto le analisi del sangue e questi sono i valori:

GLICEMIA 81 MG/DL
CREATININA 0.96 MG/DL
TRANSAMINASI GOT 21 U/L
TRANSAMINASI GPT 29 U/L
COLESTEROLO TOT 194 MG/DL
TRIGLICERIDI 82 MG/DL
V.E.S 13 MM/H
GLOBULI BIANCHI 5.96 K/UL
NEUTROFILI 2.65 44.5%N
LINFOCITI 2.63 44.0%L
MONOCITI .572 9.59%M
EOSINOFILI .063 1.06%E
BASOFILI .047 .796%B
GLOBULI ROSSI 5.27 M/UL
EMOGLOBINA 5.27 G/DL
EMATOCRITO 44.8 %
MCV 85.1 FL
MCH 29.2 PG
MCHC 34.3 G/DL
RDW 11.1 %
PIASTRINE 213. K/UL
MPV 10.4 FL
PCT .221 %
PDW 18.0 10(GSD)
T3 3.75 PG/ML
T4 14.23 PG/ML
TSH 2.82 MICROIU/ML
EBV-VCA IGG 3.3 INDEX
EBV-VCA IGM 0.4 INDEX

Queste sono le analisi vorrei sapere cosa ne pensate e cosa posso aver contratto dato il durare dei sintomi che vi ho elencato.
Potrebbe essere anemia ematica?
hiv?
L'Hiv però non si manifesta già dopo il rapporto, se non sbaglio ci voglio almeno 2 settimane e poi non dovrebbero durare così tanto i sintomi.
Vi ringranzio per il servizio che ci offrite.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente lei è la quarta volta che propone il medesimo quesito, al quale peraltro hanno risposto colleghi di chiara fama accademica e di esperienza notevole. Il rapporto orale che lei riferisce non è a rischio HIV. Le consiglio di proporre il suo malessere al suo medico di famiglia senza escludere la possibilità di un sostegno psicologico per affrontare questo momento.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
31134

dal 2008
Mi scuso con lei e con i suoi colleghi, il mio medico mi disse che era una forma influenzale che sarebbe passata ma non è passato nulla ed ecco perchè ho deciso di scrivere a voi per l'ennesima volta.

Mi scuso con tutto il cuore con lei e con i suoi colleghi.