Utente 700XXX
Gradirei sapere il mio rischio cardiaco in relazione ai seguenti miei dati clinici:
-colestrolo totale 178 - HDL 39
-pressione sang. 140/150 su 80/85 battito 60/70
-NO diabete,fumo,pillole per abbassare press. sang.
-peso 90kg ,altezza 1,82
-cammino per 1/2 ora 2 volte sett. a passo svelto, cerco il piu' possibile di mangiar sano e di controllare il PRAL
-assumo da 10 mesi Armolipid Plus con buoni risultati(un medico mi ha consigliato invece il Berberol ed il Carnitene 2 gr.)
Vi ringrazio fin d'ora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non so cosa sia il PRAL ne' il Berberol, tuttavia la sua situazione mi pare tranquiollizzante. I valori presori dovrebbeero essere ancora un po' piu' ridotti. Inizi a mangiare senza aggiungere il sale (il target e' 12575 mmHg)
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 700XXX

Iscritto dal 2008
Dottore ,La ringrazio.Il PRAL e' il "potenziale di acidosi renale", invece il Berberol e' un integratore a base di derivati vegetali (Berberis e Silybum) per il controllo del colesterolo e dei trigliceridi. La saluto.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi sono documentato e ritengo che Il PRAL sia una di quelle formuletta che non servono sostanzialmente a niente se non nel paziente con una severa insufficienza renale, ed anche li ci sarebbe da discutere.
Per ciò che concerne il derivato vegetale non mi esprimo, ovviamente, dal momento che non ci sono dati scientifici seri.
Se i valori della diastolica non dovessero scendere al di sotto dei 90 mmHg è opportuno che ne parli con il suo medico di fiducia per intraprendere una terapia capace di limitare i danni in futuro.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org