Utente 486XXX
Gentile Dott.,
sono una ragazza di 26 anni .Volevo gentilmente porle un quesito.Da circa qualche tempo ho notato che durante il sonno tendono ad addormentarmisi entrambe le braccia pesantemente....Volevo sapere se dipende da un problema circolatorio e da quale specialista devo rivolgermi......
[#1] dopo  
Dr. Leandro Lioce
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Egregio utente
il sintomo che lei descrive (intorpidimento degli arti superiori durante il sonno) rientra nel gruppo delle parestesie e potrebbe dipendere da una compressione dei fasci nervosi delle braccia. Tale compressione potrebbe verificarsi a livello dell'arto, per una posizione anomala durante il sonno, oppure a livello del rachide cervicale per un cuscino non adatto. Queste, però, sono solo informazioni generali che, in assenza di un'adeguata anamnesi ed esame clinico, non possono portare ad una diagnosi di certezza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Simone Cigni
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
la sintomatologia da Lei descritta può avere numerose cause. Per darLe un parere affidabile è senz'altro necessaria la visione diretta del caso e degli eventuali esami strumentali eseguiti fino ad ora.
A disposizione per chiarimenti,
cordialità
[#3] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile utente, prima di rivolgersi ad uno specialista (reumatologo, ortopedico o neurologo che sia) le consiglio di eseguire un esame EMG ed ENG degli arti superiori insieme a uno studio in 4 proiezioni del rachide cervicale. Tali esami corredati ad esami di laboratorio di routine (valuterei magari anche la vit B12 e i folati) permetteranno allo specialista di orientarsi dal punto di vista diagnostico e terapeutico. Cordialità. MG