Utente 227XXX
Gentili Dottori,
mi è stato diagnosticato un polipo alla cervice e la mia ginecologa mi ha detto che "l'operazione" (isteroscopia - ma l'ho scoperto io dopo come si chiama) si fa in anestesia generale. Poi ha visto la mia faccia ... e ha detto "è solo uno stordimento"! Con "stordimento" forse voleva dire che il tutto sarà fatto in sedazione?
Qual è la differenza tra sedazione e AG? E perchè devo dormire se l'intevento è considerato di routine?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, cercherò di essere più chiara possibile nel rispondere ai suoi quesiti. Deve dormire perchè la procedura può essere molto fastidiosa per non dire dolorosa: il fatto che sia un intervento di routine non esclude una anestesia, perchè anche una Appendicectomia è un intervento di routine, ma non per questo si fa da svegli.
Tuttavia in genere la paziente in questi casi dorme, non sente dolore, ma quello che l'anestesista fa non è propio una anestesia generale, anche se non può essere definita una sedazione: vengono somministrati meno farmaci che in una anestesia generale e non è necessaria una intubazione.
E' una procedura sicura ed ormai consolidata, quindi può stare tranquilla.
Per rispondere poi alla sua domanda sulla differenza tra sedazione ed anestesia generale, potrei sintetizzarlo così:
Una anestesia generale garantisce: sonno, analgesia (ossia assenza di dolore) e miorisoluzione (se serve).
Una sedazione garantisce: sonno e talvolta blanda analgesia, sufficiente quindi per procedure non dolorose.
Spero di essere stata esauriente, altrimenti non esiti a scrivere ancora.
Cordiali saluti ed auguri.
[#2] dopo  


dal 2016
Gentile dr.ssa,
"approfitto"della sua disponibilità per porle una ulteriore domanda
Dal momento che io non sono stata mai sottoposta ad anestesia, ho paura che possa farmi qualche brutto effetto.
Io ho 30 anni, sono alta 1.50 e peso circa 41 kg...pochini lo so, ma è la mia costituzione.
La mia ginecologa mi ha detto che il giorno prima dell'operazione dovrò recarmi in clinica per fare vari esami, tra questi, è compreso anche un esame per scoprire una eventuale allergia al farmaco/i utilizzato/i per all'anestesia? Il fatto è che la mia dottoressa non mi da molte spiegazioni...e quindi io sono molto impaurita!
La ringrazio in anticipo per la sua disponibilità e gentilezza.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora buona sera, innanzi tutto non si preoccupi per il suo peso in quanto non costituisce un elemento di rischio, anzi!
Tra gli esami preoperatori di routine non c'è un test per eventuali allergie agli anestetici, in quanto alcuni anestetici sono volatili e quindi non possono essere testati, e poi, ipoteticamente volendolo fare, non si dovrebbe fare un solo test, ma tanti, per tutti i farmaci che potenzialmente l'anestesista potrebbe usare durante l'intervento.
La nostra abitudine consolidata in materia é invece quella di indagare se il paziente che dobbiamo anestetizzare è un soggetto allergico , e poi regolarci farmacologicamente di conseguenza.
Durante l'anestesia lei sarà sicuramente monitorizzata, così da poter evidenziare sul nascere e quindi affrontare qualsiasi variazione dei parametri vitali si dovesse manifestare.
Pertanto stia tranquilla e se non sono stata chiara ci scriva di nuovo.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  


dal 2016
Gentile Dr.ssa
grazie mille per le spiegazioni.
Ma in realtà il mio dubbio è anche un altro. Io ho un polipo alla cervice, e in genere questi polipi vengono asportati senza anestesia, quindi io non riesco a capire.
Secondo lei cosa intende la mia dottoressa dicendo stordimento, mi verrà somministrato del Valium o diprivan (che se non mi sbaglio va somministrato in base al peso),
Ho mille dubbi, anche perchè non mi porteranno in sala operatoria, ma in sala parto..
Lei in base alla sua esperienza, sa dirmi qualcosina in + su questo tipo di procedure per rimuonere polipi alla cervice?
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, tutti i farmaci vengono somministrati in base al peso,non solo quelli da Lei citati. Io non so dirle cosa le faranno con sicurezza, perchè dipende dal giudizio del suo anestesista. Perchè c'è indicazione ad una anestesia, in base alla mia esperienza l'ho già precisato, e presumo che la sua Ginecologa abbia fatto una scelta ragionata. Il dosaggio ed il tipo di intervento anestesiologico sarà adeguato alle esigenze chirurgiche: non di più nè di meno, e la sala parto è comunque un ambiente attrezzato, stia tranquilla!
Questo tipo di interventi al giorno d'oggi, almeno così ho visto fare, si fanno sempre in tale modo perchè è più sicuro e il chirurgo ha una visione ampia e tranquilla del campo operatorio: stia tranquilla.
Cordiali saluti e ci faccia sapere come è andata.
[#6] dopo  


dal 2016
Gentile Dottoressa,
grazie mille per le info... cercherò di stare tranquilla e sicuramente le farò sapere :-)
Grazie ancora.
Saluti