Utente 535XXX
Buongiorno, io ho 36 anni, mio marito 46, da più di un anno abbiamo rapporti non protetti ma gravidanze ancora niente.
Io ho fatto gli analisi e l'unico valore sballato è l'fsh a 14,9 al 5° giorno del ciclo ed ho avuto l'hpv (effettuato bruciatura collo dell'utero).
Gli esiti dello spermiogramma di mio marito sono:
astinenza gg. 3
volume ml 1.0
viscosità fortemente aumentata
ph 9.0
n° di spermatozoi per ml di eiaculato 75.600.000
n° di spermatozoi per eiaculato 75.600.000
cellule rotonde per ml rare
leucociti per ml rari
detriti celluari presenti +--
morfologia per 100 spermatozoi:
forme tipiche e varianti fisiologiche 37
forme con residui citoplasmatici 4
forme con aspetti regressivi 0
anomalie della testa 56
anomalie intermedie 0
anomalie della coda 2
anomalie miste 1
cellule immature 0
motilità % a 60':
mobili 35
immobili 65
progressivi 0
lenti 21
in situ 14
n° totale di spermatozoi mobili per eiaculato 264.600.000
test vitalità (eosina-nigrosina) 18% vitali
La spermiocoltura è risultata negativa
Vi sarei grata se poteste darmi un vostro parere sulla possibilità di una gravidanza.
Grazie!


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,anche se é improbabile porre una diagnosi dai parametri dello spermiogramma,devo rilevare che il valore del pH,la viscosità aumentata e la scarsa quantità di sperma prodotto,possono giustificare non solo la ridotta motilità degli spermatozoi ma, anche, la presenza di un interessamento congestizio-infiammatorio della prostata che,com'é noto,partecipa al 40% alla produzione di liquido seminale.Inoltre,considerando l'età matura di Suo marito,non perderei tempo e mi affiderei alla perizia di un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione che possa anche porre le basi per una prevenzione prostatica per il futuro.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Ho dimenticato di aggiungere che circa sino ai 6 anni ha sofferto di criptorchidismo unilaterale che poi dopo cure mediche, non interventi chirurgici, è sceso. Può essere influente?
Grazie!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
questo dato clinico è un ulteriore elemento per seguire le corrette indicazioni datele dal collega Izzo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#4] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
secondo voi sarà inevitabile ricorrere alla fecondazione artificiale o sono possibili cure farmacologiche per poter avere una fecondazione naturale ( diminuire viscosità, aumentare motilità)?
Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
è impossibile con i pochi dati clinici che ci ha fornito dirle qualcosa di corretto e sensato. Solo una attenta valutazione clinica diretta permetterà di fare una prognosi ( cioè una "previsione") corretta.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

il liquido seminale di suo marito potrebbe essere in grado di fecondare una donna che stia "bene".
I figli si "fanno" in due e quindi anche le condizioni della donna e specialmente l'età sono estremamente importanti.
Riterrei utile quindi una approfondita valutazione ginecologica e di coppia.
Vite le vostre età ( giovani ma non ventenni !!) vi consiglierei di rivolgervi ad un centro di Pocreazione Medicamente Assistita per unalutazione di coppia mentre non mi "disperderei" a cercare lunghe soluzioni per cercare di migliorare un liquido seminale, a mio parere accettabile.
Cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
alle giuste osservazioni del collega Pozza , se posso aggiungere un consiglio utile, in attesa della valutazione successiva di coppia, faccia ripetere un esame del liquido seminale a suo marito.
Un cordiale saluto .

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#8] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della consulenza, seguirò i vostri consigli.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
se posso darle un ultimo consiglio e se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche può anche leggere il manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollatti Boringhieri Editore, Torino.
Un altro consiglio infine che posso darle per confrontarsi e conoscere altre persone con il suo stesso problema è quello di consultare il nuovo forum sull’infertilità al sito: www.madreprovetta.org.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org