Utente 228XXX
Gentili Dottori,
Sono un ragazzo di 33 anni e pratico solo saltuariamente attività sportiva. Il mio lavoro, tuttavia, non è del tutto sedentario (lavoro in un laboratorio chimico): mi muovo e faccio le scale anche parecchie volte al giorno.
Da più di un mese avverto i seguenti sintomi: instabilità posturale, ogni tanto mal di testa, ogni tanto paura di morire o svenire, angoscia, scarica di adrenalina e palpitazioni. Il medico curante attribuisce questa costellazione di sintomi all'ansia e l'instabilità a una leggera forma di cervicalgia, escludendo eventuali patologie cardiache in seguito all'esecuzione di un ECG dinamico (24 ore), che non ha indicato nulla di preoccupante.
Vi scrivo per il seguente motivo: monitorando la pressione arteriosa a riposo con un apparecchio digitale, ho notato che la minima è sempre 70-80, mentre la massima arriva anche a 140, per poi scendere a 115-120 dopo essermi rilassato (cioè dopo circa 5 minuti). Inoltre durante il giorno avverto facilmente il battito cardiaco, anche quando di frequenza normale, e ho notato che alzando il collo vedo le carotidi pulsare lievemente.
La domanda è la seguente: necessito, secondo Voi, di ulteriori approfondimenti? Aggiungo che è un periodo un po' difficile e che ho avuto più di una preoccupazione ipocondriaca.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non mi pare che lei abbia alcun bisogno di approfondimenti cardiologici; pare invece che lei abbia una sintomatologia tipo attacchi di panico che, se perdurasse, andrebbe trattata.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base al suo scritto, sembra che lei abbia più che altro disturbi di natura ansiogena ma non di certo cardiaci. Stia sereno.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimi,
Ringrazio entrambi per la risposta rapida e cortese.
Cercherò di lavorare prima di tutto sul mio stile di vita, se fosse necessario anche chiedendo aiuto a un esperto.
Cordiali saluti