Utente 212XXX
Buonasera,
mio marito ha eseguito gli esami ormonali dai quali è risultato 17 beta estradiolo di 75 su un range con massimo 65.
Da cosa puo' dipendere? Preciso che ha da poco eseguito un intervento di varicocele (anche se gli esami sono antecedenti) ed una cura per una prostatite.
Gli è stato anche detto di limitare notevolmente il consumo di carne, se non quella, di cavallo, e di mangiare molto pesce.
Cosa comporta questo livello alto di estrogeni?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora se non correlata ad un deficit di testosterone e con una sintomatologia andrologica può stare tranquilla
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

per poterle rispondere è opportuno conoscere i risultati di tutti gli altri ormoni richiesti.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dottore,
innanzitutto La ringrazio per la celere risposta.
Nessun deficit di testosterone ma cosa intende precisamente per sintomatologia andrologica?

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
disfunzione erettile, calo del desiderio etc...
[#5] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Nessuno dei sintomi da Lei indicati.
Preciso che il livello di prolattina, a detta del suo andrologo, era buono (anche se non ricordo il valore), così come l'LH.
l'FSH, invece, 10 su un range massimo di 12 o 13 circa.
Dallo spermiogramma, invece, risultava un n. di spermatozoi per ml pari a 12.milioni con un complessivo di 78 milioni circa. motilità ridotta (da qui cura per prostatite con supposte ed integratore ed intervento di varicocele).
Controllo delle mammelle risultato normale.

Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

non mi preoccuperei per E2 e comunque per risponderle più precisamente come le ho già richiesto ante servono tutti i dosaggi con i rispettivi valori oltre a quello del testosterone tot.

Cordialità
[#7] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dott.re,
questi sono i valori dei dosaggi effettuati:

PSA: 0,63 ng/ml (0.00 - 4.00)
FSH: 10,87 mUI/ml (1,7 - 12.00)
LH: 2,1 mUI/ml (0,8 - 7,6)
HPRL 17,16ng/ml (0-25)
E2: 75,3 pg/ml (5,37-65,9)
Testosterone 498,3 ng/dl (241 - 827)

premetto che questi esami sono stati fatti prima dell'intervento al varicocele e della cura per la prostatite.
Domani rifarà nuovamente i dosaggi: FSH - E2 - HPRL - LH - TESTOSTERONE.

Grazie.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma

bene, sarebbe necessario sapere l'età e il peso di suo marito.

Cordialità
[#9] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dottore,
mio marito ha appena compiuto 43 anni e pesa circa 75 kg.

Grazie
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma

direi di procedere con i nuovi esami ormonali per verificare il dato dell'FSH.
Appena saranno a disposizione ci faccia sapere.

Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dottore,
mi sembra di capire che l'FSH, se tutto è andato bene, dovrebbe essersi abbassato un poco.
Nel frattempo La ringrazio molto e sicuramente Le farò sapere non appena saranno disponibili i nuovi esami.

Cordiali saluti
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, ci aggiorni
[#13] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
le indico di seguito gli esami di mio marito eseguiti presso altro laboratorio:

17 beta estradiolo: 21,33 pg/ml (<62)
Prolattina: 13,1 ng/ml (2,5 - 17)
FSH: 14,3 MIU/ML (0,7-11)
LH: 3,9 MIU/ML (0,8-7,6)
Testosterone: 4,62 ng/ml (2,80 - 8,00)

Cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
dimenticavo di dirle, ma non so quanto possa essere importante, che il giorno prima di eseguire gli esami ormonali mio marito ha anche effettuato il controllo, a distanza 2 mesi esatti, previsto a seguito di intervento di varicocele (scleroembolizzazione della vena spermatica sinistra), con risultanto positivo, senza evidenti recidive varicose.
Al testicolo destro risulta un lievissimo varicocele giudicato ininfluente.
Il chirurgo che ha eseguito l'intervento gli ha detto che occorrono circa 8 mesi prima di poter vedere dei miglioramenti, consigliando un ulteriore controllo per maggio 2012, con spermiogramma da effettuare in aprile.

Resto in attesa di sue notizie.
La ringrazio anticipatamente.

Cordialità
[#15] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

siamo passati dalla sua prima domanda sull'E2 che come previsto è normale. Ora mi parla di varicocele operato a sinistra e a destra no, quindi presumo si tratti di un problema di fertilità e se così è, ci dovrebbe indicare l'esame seminale di suo marito.

Cordialità
[#16] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
a seguito dell'intervento l'esame seminale non è stato ancora effettuato.
Posso indicarle, se lo ritiene opportuno, quello effettuato in precedenza.
La nostra perplessità dipendeva si dal valore di E2, che effettivamente si è normalizzato, ma ora è aumentato l'FSH....

Grazie
Cordialita'
[#17] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma sig.ra

normalmente l'esame del liquido seminale viene fatto prima dell'intervento di varicocele e successivamente dopo almeno tre mesi dall'intervento.Ovviamente senza un termine di paragone non è possibile valutare quanto l'intervento di varicocele abbia potuto contribuire ad un miglioramento o meno della fertilità. Inoltre anche i dosaggi ormonali sono indispensabili prima di un eventuale intervento sia per valutarne la fattibilità che la sofferenza testicolare. L'FSH di suo marito è alto e questo non è un segno positivo per la fertilità di suo marito. Faccia fare l'esame secondo i criteri WHO in un centro dedicato a problematiche riproduttive e poi ci informi.

Cordialità
[#18] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore,
procederemo come da lei indicato.

Le faro' sapere al piu' presto gli esiti dei nuovi esami.

Cordiali saluti
[#19] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Benissimo ci aggiorni quando lo riterrà opportuno,

cordiali saluti
[#20] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
mi rendo conto che l'argomento del post è un po' differente, ma volevo comunque informarla che siamo stati da poco a visita e l'andrologo che segue mio marito gli ha consigliato di eseguire lo spermiogramma e l'esame della frammentazione DNA spermatozoi nel mese di marzo, quindi dopo 6 mesi dall'intervento al varicocele.
Ritiene che l'aumento dell'FSH possa essere dovuto alla preparazione dei nuovi spermatozoi (le chiedo scusa se uso una terminologia poco corretta) e, a tal proposito, gli ha prescritto degli integratori da assumere fino a nuovo controllo (preciso che durante la visita ha notato un aumento del volume di entrambi i testicoli).
Lei ritiene che 6 mesi siano un tempo giusto per effettuare un nuovo spermiogramma o potrebbe farlo anche prima, considerato che il 22 dicembe saranno tre mesi esatti dall'intervento?

La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti