Utente 159XXX
BUONGIORNO,
LA PRESENTE E' PER RICHIEDERE UN CONSIGLIO CIRCA UNA SERIE DI SINTOMI CHE TRA ALTI E BASSI MI ACCOMPAGNANO DA ORMAI QUASI UN ANNO.
INIZIALMENTE ERA LOCALIZZATO SOLO AL VOLTO.QUEST' ULTIMO ERA SEMPRE CALDO COME INFIAMMATO E LA SENSAZIONE E FASTIDIO ESTERNO SI LOCALIZZAVA ANCHE IN BOCCA ALL' INTERNO DELLA GOLA E DELLE GENGIVE CHE ESTERNAMENTE NON AVEVANO NULLA DI PARTICOLARE MA INTERNAMENTE ERANO DOLORANTI ED ESTREMAMENTE SENSIBILI. PIAN PIANO QUESTA SENSAZIONE DI CALORE- BRUCIORE SI E' ESTESA UN PO' IN TUTTO IL CORPO E AD OGGI IL PETTO, LE SPALLE, LA SCHIENA LE BRACCIA IMPROVVISAMENTE INIZIANO A PIZZICARE E BRUCIARE IN MANIERA MOLTO FORTE. LA PELLE APPARE SENSIBILISSIMA AL TATTO SEMBRA CI SIANO DEGLI SPILLI SOPRA MA NON PRESENTA VISIVAMENTE NULLA TRANNE CHE IL PETTO A VOLTE IL COLLO E IL VISO CHE DIVENTANO MOLTO ROSSI E TOCCANDOLI COL POLPASTRELLO QUESTO RIMANE IMPRESSO PER QUALCHE SECONDO. SPESSO INIZIA CON UN PRURITO MA IN POCO TEMPO LA SENSAZIONE DI BRUCIORE DIVENTA PESANTISSIMA. LA PELLE TIRA E BRUCIA COME SE SI FOSSE IRRIMEDIABILMENTE SCOTTATA, MI DANNO FASTIDIO I TESSUTI POGGIATI SOPRA ANCHE SE DI PURO COTONE. DOPO UN PO' ANCHE IN BOCCA SULLE GENGIVE INIZIO AD AVERE QUESTA SENSAZIONE E I LINFONODI SOTTO LE BRACCIA DIVENTANO ASSAI SENSIBILI (E' COME SE SI GONFIASSERO) E LA SUDORAZIONE E' MOLTO ACIDA . ASSICURO CHE LA SENSAZIONE E' MOLTO PESANTE.
HO FATTO NUMEROSE ANALISI DALLE PIU' COMUNI A QUELLE PIU' SPECIFICHE MA NON E' MAI RISULTATO NULLA.
STO SEGUENDO UNA DIETA SENZA NICHEL SU CONSIGLIO DEL MEDICO (ANNI FA RISULTAI ALLERGICA) NON USO PIU' SAPONI COMMERCIALI MA SOLO QUELLI SPECIFICI PRIVI DI PROFUMO NICHEL E GLUTINE HO CAMBIATO ANCHE LE PENTOLE MA PUR SE LIEVEMENTE IN UN PERIODO SEMBRAVA ANDASSE MEGLIO AD OGGI SONO CONTINUAMENTE SOTTO TIRO DI QUESTA SENSAZIONE CHE APPARE IMPROVVISAMENTE SENZA ALCUN COLLEGAMENTO E' MOLTO INVADENTE E DURA ANCHE PER TUTTO IL GIORNO MIGLIORANDO LA NOTTE DURANTE IL SONNO. INIZIALMENTE NEI PRIMI TEMPI C'ERA ANCHE UN PO' DI FEBBRE (PUNTE DI 37.6) ORA LA TEMPERATURA SI E' NORMALIZZATA MA TUTTO IL RESTO NO. HO PROVATO CREME CORTISONICHE MA NON MI DANNO SOLLIEVO ANZI SEMREREBBERO PEGGIORARE DI PIU' LA SITUAZIONE.

DOPO TANTE VISITE VORREI AVERE UN CONSULTO DERMATOLOGICO /ALLERGOLOGICO MAI CONSIGLIATO DAL MIO MEDICO MA NON SO SE I SINTOMI DESCRITTO POSSANO RIENTRARE NELLA CATEGORIA.
E' POSSIBILE UNA QUALCHE ALLERGIA (ANCHE SE NON SAPREI A QUESTO PUNTO EVIDENZIARE I FATTORI SCATENANTI) O UN PROBLEMA DI CARATTERE DERMATOLOGICO CHE PRESENTA SINTOMI ANALOGHI?

RESTO IN ATTESA DI CHIARIMENTI IN MERITO.

GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, purtroppo senza la valutazione diretta del suo quadro clinico è impossibile fare una diagnosi. Ci sono diverse condizioni che giustificano il suo quadro e sono anche necessarie analisi ematochimiche ed allergiche per inquadrare il suo disturbo, in quanto questo potrebbe essere attribuibile a disturbi di natura allergica, immunologica o su base neurogena.
Saluti