Utente 845XXX
Salve, vorrei un vs. parere e consiglio sulla mia situazione:
Sono Diabetico, e Fumatore , ho 64 anni.
Da diverso tempo in modo alternato ho delle perdite di sangue nelle urine.
Nell'ultimo mese sono stato ricoverato xchè le perdite erano abbondanti, mi hanno fatto un lavaggio e questi sono i risultati della
CITOSCOPIA: Non si riscontrano neoformazioni papillari o litiasi o altre cause di sanguinamento osti ureterali in sede normoeiaculanti urine chiare,
Collo vescicale sollevato da impronta della prostata che è causa di sanguinamento
e questo è il risultato dell'esame
CITOLOGICO DELLE URINE:
Cellule uroteliali di sfaldamento , prevalentemente organizzate in piccole strutture papillari, con atipie nucleari compatibili con Carcinoma uroteliale.

il 30.11 ho la URO TAC

Sono preoccupato per quest'ultimo esame potrebbe essere qualcosa di grave?? potete darmi un vs. parere medico??

grazie


[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Campo
28% attività
0% attualità
12% socialità
CASCINA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
Anche se la cistoscopia è negativa è corretto eseguire l Uro-TAC.
Dopo l URO-TAC l urologo di fiducia deciderà se fare una semplice cistoscopia con biopsie vescicali oppure cistoscopia+biopsie vescicali con pielografia ureterale bilaterale e/o lavaggi ureterali selettivi.

Credo sia opportuno attendere l esito dell URO-TAC per decidere il proseguimento dell iter diagnostico terapeutico.

Cordiali saluti
Dr.Giuseppe Campo
www.chirurgiauroandrologica.it
[#2] dopo  
Utente 845XXX

Iscritto dal 2008
si certo è meglio aspettare La TAC

ma lei crede che ci potrebbe essere qualcosa ?

grazie.