Utente 541XXX
Salve a tutti
Da giorno 21 dicembre 2007 ho una febbricola che non ha mai superato i 37,2 seguita da forti e continui capogiri, vertigini, molta inappetenza, stanchezza e sensazione di svenimento . Dai primi esami mi è stata diagnosticata la mononucleosi (Pur non avendo nessun fastidio alla gola e nessun nodulo evidente ne al collo ne alla gola e nemmeno sotto le ascelle) e mi sono stati prescritti gli antibioti ( Levoxacin 500mg) che mi hanno fatto passare la febbricola ma non i restanti sintomi. Dai successivi esami del sangue sono risultato positivo (+--) al monotest, RBC 5.470 106/mm3, HGB 16.000 g/dl, HCT 49.000 %, Linfociti 2.366, Monociti 0.420, Neutrofili 4.214 e dagli esami delle urine apsetto leggermente torbido, colore giallo III, peso specifico 1028, reazione acida, rari epiteli delle basse vie, numerosi filamenti di muco alcuni leucociti p.c.m. ed alcuni batteri. Il problema è che continuo a perdere peso e ad avere sempre gli stessi sintomi ho il viso costantemente pallido. Gli esami e i sintomi da me descritti non lasciano adito a nessun altra patologia? Dopo quanto tempo passano questi sintomi? Il mio medico curante mi ha prescritto rocefin 1 g/3,5 ml e bentelan 1 mg, questi farmaci possono alleviare il mio stato di malessere?
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gli antibiotici non hanno nessuna utilità nella mononucleosi. I suoi sono esami di fatto compatibili con una forma monocitica da EBV. La malattia è lunga e fastidosa ma si autolimita benignamente. Osservi un periodo di riposo assoluto e ricordi che ha un rischio alto di rottura di milza e fegato in caso di trauma addominale. Se ha dubbi sulla diagnosi esegua IgM e IgG per EBNA e VCA.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 541XXX

Iscritto dal 2008
Dott. Marsala la ringrazio tanto per il consiglio. Farò questi esami per una maggiore sicurezza della diagnosi.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Apprezzo molto il marsala, ma mi chiamo Masala.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 541XXX

Iscritto dal 2008
Vorrei porle un altro quesito. Alcuni sintomi da me descritti precedentemente sono terminati tranne qualche capogiro e la stanchezza ma da un paio di giorni o la tiroide ingrossata. E' possibile che sia anche questo l'effetto del virus Epstein-Barr o necessito di fare altri esami specifici per capire quale possa essere la causa? Se la causa è l' EBV quale medicina mi consiglia di prendere oltre ai corticosteroidi?
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Esegua ecografia della tiroide, poichè ci può essere una flogosi ghiandolare consensuale oppure è una linfoadenopatoa cervicale. Lo steroide è utile, non consiglio altro.
Marcello Masala MD
[#6] dopo  
Utente 541XXX

Iscritto dal 2008
Egregio Dottor Masala

La ringrazio per la sua disponibilità nel rispondere ai miei quesiti.

Ho eseguito eco tiroide con esito:
tiroide ai limiti di norma per volumetria (lobo dx dap 1.8 cm; lobo sn dap 1.6 cm) esente da lesioni nodulari. All’integrazione con color-Doppler a destra si apprezza un modico aumento della vascolarizzazione. In sede sottomandibolare bilaterale si apprezzano alcuni linfonodi reattivi, il maggiore a sinistra di 1.6 cm.

Tornato a casa mi sono accorto di avere anche un gonfiore all’estremità della mandibola destra che si nota solo quando stringo i denti (non mi provoca nessun dolore). Sempre a destra, da diverso tempo, ho il primo molare in condizioni pietose e mai curato per incuranza e stupidaggine.

Vorrei capire se anche questi due sintomi possono essere riconducibili alla mononucleosi. Quali altri esami mi consiglia di fare?
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La linfoadenopatia è tipica della momonucleosi, esegua comunque visita odontoiatrica.
Marcello Masala MD