Utente 776XXX
Gentili dottori

Sono in cura da quasi un decennio con il farmaco Antagonista del recettore dell'Angiotensina 2 dosaggio 600 mg

Fino ad ora riuscivo a avere la pressione piu' o meno stabile intorno ai 140 / 80

ora da un paio di settimane circa, complice una situazione di disagio in casa, all'ultima donazione di sangue ( Meta' novembre) mi hanno misurato un valore di 160/ 100

e in successive misurazioni a casa ho confermato questo valore

oltre a recarmi Lunedi' prossimo ad una visita cardiologica, come dvrei comportarmi?

come funziona il farmaco in questione? e' possibile che non sia piu' sufficiente?

grazie



[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
capita di frequente che a lungo andare un soggetto iperteso debba modificare farmaco, aumentarne il dosaggio o aggiungerne un altro.
Stia sereno in attesa della visita dal collega.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 776XXX

Iscritto dal 2008
La dottoressa mi ha cambiato terapia prescrivendomi un farmaco a due componenti, ace inibitore e calcio antagonista