Utente 776XXX
Gentili dottori

Sono in cura da quasi un decennio con il farmaco Antagonista del recettore dell'Angiotensina 2 dosaggio 600 mg

Fino ad ora riuscivo a avere la pressione piu' o meno stabile intorno ai 140 / 80

ora da un paio di settimane circa, complice una situazione di disagio in casa, all'ultima donazione di sangue ( Meta' novembre) mi hanno misurato un valore di 160/ 100

e in successive misurazioni a casa ho confermato questo valore

oltre a recarmi Lunedi' prossimo ad una visita cardiologica, come dvrei comportarmi?

come funziona il farmaco in questione? e' possibile che non sia piu' sufficiente?

grazie



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
capita di frequente che a lungo andare un soggetto iperteso debba modificare farmaco, aumentarne il dosaggio o aggiungerne un altro.
Stia sereno in attesa della visita dal collega.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 776XXX

Iscritto dal 2008
La dottoressa mi ha cambiato terapia prescrivendomi un farmaco a due componenti, ace inibitore e calcio antagonista