Utente 172XXX
Buona sera,

volevo sapere se ultimamente sono stati fatti passi avanti nella cura della degenerazione marginale di terrien.

Sono 3 anni che mi sono accorto di avere questa malattia (diagnostica peraltro ad agosto 2010), prima vedevo sfocato solo da un occhio mentre ora la situazione purtroppo interessa anche l'altro.

Ho sostenuto nuovamente una visita oculistica e mi hanno detto che vedo 10/10 nell'occhio destro e 7/10 nel sinistro (ambliopia dalla nascita) Tono oculare in oo = 21 e pachimetria sui 610 in oo. Sono anche a rischio glaucoma?

Io comunque faccio fatica perchè il problema è nella qualità della visione, muovendo gli occhi in ambienti non illuminati dalla luce del sole inizio a vedere in maniera sfocata i contorni delle cose (si sovrappongono quando sono ad elevato contrasto cromatico), particolare difficoltà l'avverto nella guida notturna e nella visione della tv (soprattutto in ambienti poco illminati).

Devo dire anche che la situazione migliora tantissimo tanto da poter considerare la visione normale con delle lenti a contatto semirigide gas permeabili, mi chiedo però fin quando questo ausilio sarà sufficiente, perchè capisco che la situazione peggiora con il passare del tempo.

Ci sono dei centri specializzati in Italia o in Europa per questa malattia?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, non mi risulta che ci siano dei centri particolarmente specializzati per questa patologia, ovviamente va tenuta sotto controllo per il rischio di perforazione corneale (abbastanza raro), gli episodi irritativi possono essere trattati con farmaci steroidei locali (sotto stretto controllo dell'oculista) e con buoni risultati. Con 610 micron di pachimetria non credo che sia a rischio glaucoma,ma controlli comunque spesso la pressione oculare ed il fondo oculare.

cordialmente