Utente 178XXX
anamnesi.. deficit erettile riferitodopo trauma perienale avvenuto un po di anni orsono lo studio ecodoppler delle arterie cavernose eseguito dopo farmacoinizione con 10mcgr di pgel ha evidenziato valori di picco sistolici nel range di normalita.la persistenza di valori telediastolici elevati (superiori a 6-8 cm sec)depongono per verosimile disfunsione venooclusiva.si consiglia terapia con cilias 20mg al bisogno.questo e quanto emerso dalla visita specialistica,volevo sapere se possibile un consiglio piu preciso di come mi devo comportare e se possibile se ce di fare anche un intervento e come funsiona visto che ora e diventato anche un po fastidioso visto che mi fa sempre male insorpotabbile e che va peggioranto le erezioni mattutine e notturne sono scomparse il testicolo e il destro invece il sinistro ho avuto uinterventi di varicocele e idrocele,anche questo testicolo ho dolori di continuo con testicolo sepre gonfio i dottori dove sono andato fino a ora dicono che e tutto a posto ma io i dolori celo sempre strano come posso risolvere il problema.grazie cordiali saluti.



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la disfunzione venoocclusiva è singtomo di alterazionmi ormonali o psicogene o prostiche visto il picco normale. Pertanto sarebbe opportuino un approfondimento in questo senso. Quanto ai dolori testicolari ed al pene se non è emerso nulla dalle visite, sarebbe il caso di valutare che non vi fosse problema problema prostaivco, pube o posturale, o neurologico. Ne parli con lo specialitsta di riferimento.,