Utente 215XXX
Buon giorno cari dottori.

Nello scorso anno, durante la ricerca della causa dei miei dolori muscolari/articolari, ho effettuato delle analisi del sangue.

L'unico valore fuori norma è quello riferito alla VITAMINA D3 che risulta vicino a 10, quindi molto basso.

Ora mi è stato consigliato un farmaco per integrare questa vitamina.

Come mai questo valore è cosi' basso?

Mi è stato detto di indagare anche sull'aspetto ormonale, ovvero di andare da un endocrinologo...

Qualche medico sa aiutarmi per favore?
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la vitamina D è un gruppo di pro-ormoni liposolubili costituito da 5 diverse vitamine.

Quando si parla di vitamina D si fa riferimento sia alla vitamina D2 (ergocalciferolo) sia alla vitamina D3 (colecalciferolo), che derivano rispettivamente dagli alimenti e dalla sintesi endogena a livello cutaneo.

Vi sono molteplici fattori che regolano il metabolismo complessivo della vitamina D e per farla breve si possono considerare questi gli elementi principali:
l'età: infatti con l'aumentare dell'età si riduce la quantità di vitamina D sintetizzata;
l'esposizione solare ed alcuni fattori ambientali in senso lato, come l'altitudine e la latitudine, l'inquinamento, ed altro;
fattori genetici, razziali;
abitudini di vita non positive: ad esempio l'uso indiscriminato di creme protettive, di indumenti che possono ridurre notevolmente la superficie d'assorbimento (per motivi religiosi o di costume) oppure diete particolarmente restrittive;
infine un'altra importante causa che può determinare una carenza di vitamina D può essere rappresentata da un'alimentazione sbilanciata.

Risenta ora il suo medico di fiducia e poi , non è errato sentire pure il parere di un esperto endocrinologo.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore.

Io sono stato molto al sole e non uso creme...

cosa intende per alimentazione sbilanciata?

oggi ho scoperto che mia madre ha un valore di 5...

quindi ecco il fattore genetico...giusto?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non precipiti in conclusioni eziologiche facili e senta almeno in diretta il suo medico di fiducia.
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Buon giorno gentile dottore,

sono stato in visita dal mio medico di famiglia il quale dice che un valore cosi' basso alla mia età è strano ed è piu' probabile negli anziani.

Mi ha prescritto un farmaco per integrare e mi consiglia di sentire uno specialista...

Ecco.

Effettivamente in pre-adolescenza ho avuto qualche anomalia ormonale e nelle analisi del 2009, fatte sotto richiesta di un urologo, si notava la prolattina alta.



[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, ora senta in diretta un esperto endocrinologo e poi ci aggiorni, se lo desidera.

Ancora cordiali saluti.