Utente 551XXX
Egr. dott.,
durante il servizio di leva svolto in marina militare nel 2001, mi è stato somministrato il vaccino antimeningococcico, assieme ad altri vaccini che non elenco; nel libretto delle vaccinazioni viene rappresentato solo il tipo di vaccino (antimeningococcica), la data di somministrazione(30 apr. 2001) e firma del dottore.
Ho provato a contattare la caserma dove ho prestato servizio e l'ospedale militare competente all'epoca, per capire quale fosse la durata del vaccino e che gruppo della malattia copriva.
Nessuno ha saputo aiutarmi ad esclusione di aiutante medico(molto confuso e poco competente) che, a dir suo ma non era certo, si ricordava un vaccino, utilizzato ancora ora, del tipo ACWY che copriva un periodo di cica tre anni.
Considerato che venerdì 25 devo recarmi presso l'asl territoriale per effettuare il vaccino di prevenzione per la citata malattia (risiedo in provincia di venezia e la situazione da noi è ben nota), come mi comporto?
P.S. I medici della asl in questi giorni sono oberati e non riesco a conttarli.
Grazie per l'attenzione prestatami.
Cordiali saluti,
Leo
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il vaccino dura da tre a cinuqe anni, se vuole può ripeterlo, c'è una maggior reattività al secondo vaccino.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 551XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dott., molto gentile e tempestivo, ma cosa intende per maggior reattività?

Leo
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Può avere febbre e malessere.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 551XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dott., molto gentile.
Leo