Utente 236XXX
salve,
vorrei chiedere un parere.
a causa del mio lavoro che mi porta spesso a stare lontano da casa anche per un mese e più, alterno periodi di normale attività sessuale con la mia fidanzata, a periodi di astinenza, che come detto durano anche 30-40 giorni.
questo può influire sulle prestazioni future? di fatti anche se sento la necessità, essendo lontano dalla mia compagna, e non ricorrendo alla masturbazione, per scelta personale, mi astengo del tutto. sarà una sensazione, ma sento meno "spinta" rispetto a qualche mese fà. questi periodi si alternano da ormai circa due anni.
grazie e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

è sempre raccomandata, quando possibile, una regolare attività sessuale.

A lei poi trovare la soluzione giusta a questo complesso problema esistenziale.

Cordiali saluti.