Utente 517XXX
Gentile dottore,il mio dermatologo mi ha diagnosticato una forma di acne grave dovuta ad ovaie microfollicolari bilateralmente,il tutto accertato da un'ecografia pelvica.Ho sostenuto una cura di antibiotico con minocin 100mg per 22gg,durante i quali il mio dermatologo una volta a settimana mi incideva con l'ago i brufoli per far uscire il pus che ha chiamato tappo di stafilococco.Mi domando se quest'operazione non peggiori la situazione riguardante i segni sul volto.Inoltre sto utilizzando per detergere il volto DICARBEX DETERGENTE,metto solo sui brufoli PANOXYL CREMA(durante la cura di antibiotico ho usato ZINERYT)e la sera utilizzo RIGEN SKIN CREMA RISTRUTTURANTE ALL'ACIDO PIRUVICO.Che soluzione devo adottare,visto che non ottengo buoni risulati?Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Gentile utente nel suo caso suggerirei di fare un'attenta valutazione endocrinologica che non puo' prescindere da valutazioni ormonali da fare in una precisa fase del ciclo mestruale, probabilmente e' in questa direzione che va approfondito il suo problema.
Puo' contattarmi per eventuali delucidazioni.
La saluto.
[#2] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
CONCORDO CON IL COLLEGA IN QUANTO IL REPERTO ECOGRAFICO è DI FONDAMENTALE IMPORTANZA PER ESEGUIRE UNA TERAPIA ORMONALE DI TIPO ANTIANDROGENO MAGARI ASSOCIATA AD UN RETINOIDE. IN QUESTO CASO UNA ATTENTA VALUTAZIONE ORMONALE RAPPRESENTA LA BASE.
SALUTI
[#3] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAMPO SAN MARTINO (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Una pillola anticoncenzionale con antiandrogeni potrebbe fare al suo casao cosi' come prodotti per uso locvale a base di antiandrogeni dsa applicare sul viso.
saluti